1

WhatsApp Image 2022 09 20 at 13.35.03

DOMODOSSOLA - 20-09-2022 -- Ottimo successo per la cena Domosofia gourmet, svoltasi ieri sera nella suggestiva cornice del Sacro Monte Calvario.
Una cena di altissimo livello, analoga a quella organizzata un paio di settimane fa a Domobianca, che ha visto come protagonisti chef importanti, sia locali che pluristellati Michelin. Ad aprire la cena, che ha visto il tutto esaurito, dopo gli antipasti del Divin Porcello, di Francesco Catapano e gli aperitivi di Massimo Coniglio, è stato il piatto Terra madre di Marco Sacco, due stelle Michelin. Un piatto con oltre 50 ingredienti, molto particolare ed interessante dal punto di vista gustativo.
A seguire un Uovo a 62° di Stefano Allegranza della Stella ed i tortelloni di gamberi e branzino di William Vicini de La meridiana. A terminare i primi il ramen ossolano, divertente piatto dello chef Giorgio Bartolucci dell’Atelier di Domodossola, mentre come secondo si è gustato il filetto di cervo dello chef svizzero Frank Reynaud.
A chiudere un dessert di Fabio Tisti, la mela nell’orto, coraggioso e molto complesso piatto in cui ha giocato con gusti e consistenze, rendendo protagonisti del dolce carote, barbabietole, sedano e semi di zucca.

WhatsApp_Image_2022-09-20_at_13.35.04_2.jpegWhatsApp_Image_2022-09-20_at_13.35.03.jpegWhatsApp_Image_2022-09-20_at_13.35.04_1.jpegWhatsApp_Image_2022-09-20_at_13.35.03_1.jpegWhatsApp_Image_2022-09-20_at_13.35.04_3.jpegWhatsApp_Image_2022-09-20_at_13.35.05.jpegWhatsApp_Image_2022-09-20_at_13.35.06.jpegWhatsApp_Image_2022-09-20_at_13.35.05_1.jpegWhatsApp_Image_2022-09-20_at_13.35.04.jpeg