1

angela bognanco

BOGNANCO - 13-08-2022 -- Ancora vivo a Bognanco il ricordo di quando Piero Angela venne a ritirare la cittadinanza onoraria. Era il 27 agosto 2007 e, sindaco Mauro Valentini, il giornalista divulgatore scomparso oggi, giunse in paese con la sorella Sandra per ritirare l'onorificenza. Il legame di Piero Angela con il paese ossolano era datato a tempi lontani, quando il padre Carlo, era direttore medico dello stabilimento termale. Lo fu dal 1929 al 1948, e qui, un Piero ragazzino, come ebbe modo di raccontare nell'occasione, trascorse tante estati indimenticabili.


Poi, dopo il '47 il legame con il paese ossolano s'è interrotto, Piero non è più tornato fino a 60 anni dopo.
Così l'allora segretario comunale racconta alcuni di quei momenti: "Così Piero e Sandra Angela hanno potuto rivisitare - questa volta anche dal cielo in elicottero - quell'eden della Valle Bognanco, a loro tanto familiare e caro, dove ogni sentiero, alpeggio, baita, cascata, montagna suscitava ricordi struggenti dei loro anni migliori; dove Piero ha imparato al Rubino a suonare il pianoforte con la mano sinistra, ha cantato; dove si è rotto anche una gamba; dove, nel percorso detto "dei limoni" - in cui uscendo dal ristorante Magenta ha chiesto al Sindaco di andare a fare una passeggiata - avrà assaggiato i primi della sua vita, scoprendo quanto fossero "dolci".


E la valle era tutto uno scroscio, ora delle acque del Bogna e delle cento cascate, ora degli applausi ed ovazioni della gente che esultava di gioia: se, tanti nel vedere da vicino l'autore famoso dei tanti Quark e Superquark, non pochi invece nel rivedere il loro amico d'infanzia, di giochi ed avventure.
E Piero Angela chiedeva ora dell'uno ora dell'altro, apprendendo purtroppo con dispiacere che non pochi non c'erano più, né a Bognanco né in altra parte del mondo.
Ma ha potuto provare anche la gioia di riabbracciarne qualcuno".

Crediti fotografici: Giuseppe Possa via Fb e on line su PQ la Scintilla