1

mottarone croce

STRESA - 04-08-2022 -- La croce del Mottarone compie 70 anni e, in occasione della festa della Madonna della Neve, a cui è dedicata la cappella in vetta, il compleanno diventa momento di aggregazione, e di speranza per un luogo ancora ferito dalla tragedia della funivia. E sarà proprio il piazzale della funivia ad accogliere, alle 20,30 di questa sera, la partenza della processione guidata dal parroco don Gian Luca Villa. Una scia luminosa (vietate le candele a causa del rischio incendi si potranno utilizzare luci led e cellulari) giungerà sino alla vetta, qui ci sarà la benedizione ricordando il momento in cui, nel 1952, papa Pio XII "accese" la croce con un radio messaggio. Croce che era stata ricostruita dopo che un fulmine aveva distrutto la precedente. Quella sera, in un periodo in cui la tecnologia non era avanzata come oggi, in vetta c'era l'imprenditore verbanese Pierre Gelil che, con un ponte radio, era in collegamento col discorso del Papa e, in diretta, accese la croce al momento giusto.
Una lettera giunta dalla segreteria vaticana, per ricordare la festa della croce ma anche la tragedia del 23 maggio 2021, sarà letta sabato mattina (ore 11) dal vescovo Brambilla, che terrà la celebrazione eucaristica in vetta. Domenica mattina, infine, si dirà messa nella cappella della Madonna della Neve. In occasione degli appuntamenti, la strada Borromea sarà ad accesso gratuito, per volere della famiglia Borromeo.