1

Carbon almanac

VERBANIA- 13-07-2022-- Anche il parco Wonderwood partecipa al progetto internazionale Carbon Almanac del guru Seth Godin, che ha organizzato per sabato 16 luglio “il più grande firmacopie simultaneo” per il libro sul cambiamento climatico.

Previste firme in più di 300 luoghi, condivise in diretta streaming. Wonderwood parteciperà in diretta Zoom al firmacopie, con Massimiliano Freddi (CEO di Wonderwood) che alle 11.30 firmerà venti copie in inglese. Nel pomeriggio l'evento mondiale si sposterà a Verbania dove alle 17, presso la Libreria Alberti il CEO di Wonderwood sarà disponibile a siglare altre copie di Carbon Almanac.

Al progetto hanno aderito come partner, attraverso acquisti e donazioni di copie, sempre più aziende e organizzazioni internazionali (tra cui Amazon, LinkedIn, Getty Images). L'unico parco divertimenti nel mondo ad aver supportato il progetto e la realizzazione di Carbon Almanac è Wonderwood, sulla sponda piemontese dell'Alto Lago Maggiore, nel territorio di Trarego Viggiona, a due passi dalla Svizzera.

Lo scorso autunno Seth Godin, guru del marketing e “agente di cambiamento”, ha mobilitato 300 persone da più di 41 Paesi in tutto il mondo per dare vita a un libro sul cambiamento climatico. Invitando chiunque volesse a unirsi al team di volontari per realizzare un’azione collettiva, Godin ha dato vita al nuovo Carbon Almanac, una testimonianza cartacea e digitale per riempire quella che è stata definita una “nicchia vitale tra l'avanguardia e l'apatia”, per sensibilizzare, in ogni campo e con ogni linguaggio possibili, sulla lotta al cambiamento climatico.
Il progetto non profit mette in luce l’impatto del carbonio sul nostro pianeta, sulla biodiversità, sugli eventi climatici estremi, sull’acidificazione degli oceani, sull’agricoltura, sulla nostra alimentazione, sull’energia, sull’economia e sulla salute. A distanza di meno di un anno è nata questa raccolta di fatti, dati, tabelle, mappe, infografiche, definizioni che raccontano il cambiamento climatico, in un momento in cui il mondo ha bisogno di strumenti e risorse per sostenere azioni di cambiamento. Sono stati piantati più di 100.000 alberi per sostituire quelli usati per la stampa del Carbon Almanac; sono stati creati una Guida al Carbon Almanac per gli educatori e gli insegnanti e una versione del libro per bambini, studiata per rendere tutte le informazioni contenute nel libro fruibili anche ai più piccoli.