1

targa formazza centrale

 


FORMAZZA- 19-06-2022-- La posa di una targa per ricordare tutte le persone che hanno lavorato alle grandi opere realizzate nel secolo passato in Valle Formazza: le dighe e le centrali idroelettriche e tutti i lavoratori della Valle. Un momento di riconoscenza verso coloro che hanno contribuito e contribuiscono  allo sviluppo di questa valle ossolana.

L’iniziativa era della Federazione Nazionale Maestri del Lavoro, Consolato provinciale di Novara e Vco, con la collaborazione del Comune di Formazza; la cerimonia si è tenuta sabato mattina a Valdo di Formazza nel piazzale antistante la centrale “Fondazione Piero Portaluppi”, la targa è stata affissa proprio sul muro perimetrale della centrale.

Presente l’onorevole di Forza Italia Mirella Cristina, che non ha nascosto l’orgoglio e l’emozione per l’invito alla cerimonia. "Sono emozionata perché è una Valle che ho vissuto in prima persona per 20 anni, quando tutte le estati trascorrevo qui le vacanze con i miei genitori, erano appassionati di escursioni sulle alte vette formazzine.

Sono orgogliosa – ha proseguito – per l’affetto che a Formazza, come in tutte le nostre valli, si respira verso il territorio e le sue tradizioni e per il forte senso dello Stato nei cittadini. Cittadini operosi che, di generazione in generazione, tramandano le attività economiche locali, persone oggi impegnate nella valorizzazione dei prodotti  territoriali.

Quando salgo a Formazza – ha concluso l’on. Cristina - la prima cosa che faccio è andare al cimitero dove riposano quegli anziani che ho conosciuto e che hanno insegnato ai giovani il senso dello Stato e l’amore per la propria terra. La dimostrazione anche oggi con i tanti bimbi che hanno partecipato alla cerimonia ed hanno cantato tutti insieme, quando è stato intonato, l’Inno di Mameli".