1

WhatsApp Image 2022 06 18 at 14.10.072

DOMODOSSOLA - 18-06-2022 -- È stata inaugurata questa mattina la seconda edizione del Festival dell'Illustrazione Di-Se, presso la sala mostre di Artoteca Di-Se " Il Refettorio" , al Collegio Rosmini di Domodossola. Nelle sue sale è stata allestita la mostra collettiva di cinque artisti di fama internazionale - Ale Puro, Davide Bonazzi, Elisa Vendramin, Ilaria Urbinati, Matteo Ufo5 Capobianco - più la personale dell’illustratrice ucraina Alena Tkach, ospite speciale di questa edizione. Alcune opere in mostra andranno a confluire nella sempre più corposa raccolta dell’Artoteca Di-Se e saranno disponibili per il prestito domestico (www.artotecadise.it). Due settimane per riempirsi gli occhi di colori, disegni, forme e intuizioni, e per conoscere da vicino il lavoro, non solo quello finito, ma anche i passaggi intermedi dall’idea alla realizzazione, dei sei professionisti dell’illustrazione e della creazione di immagini. All'inaugurazione oltre a Paolo Lampugnani, presidente Associazione Musei d' Ossola erano presenti le curatrici, Chiara Canali e Camilla Mineo e gli artisti Ilaria Urbinati, Matteo Ufocinque Capobianco, Alena Tkach, e Davide Bonazzi.
La seconda edizione del Festival, quest’anno dedicata al tema Passare le Alpi, fino a domenica 3 luglio, propone un ricco calendario di eventi, per avvicinare il pubblico all'illustrazione e agli illustratori del panorama internazionale.
Una bella festa che coinvolge l’intera città di Domodossola con incontri, mostre, laboratori con gli artisti, workshop, attività didattiche, performance, street sketch, disegni dal vivo, sorprese e aperitivi con gli autori. Inoltre la Libreria Grossi organizza, sempre al Collegio Rosmini, una mostra mercato dell’editoria legata all’illustrazione."Il Festival si inserisce nel grande progetto Interreg Italia-Svizzera “Di-Se – DiSegnare il territorio”, tre anni all’insegna del disegno e dell’arte che vede coinvolti Associazione Musei d’Ossola, Museumzentrum La Caverna di Naters, Associazione Asilo Bianco, con il sostegno di Fondazione CRT e in collaborazione con Associazione Culturale Art Company e il il partner tecnico Opificio Arte Stampata.
Anche quest’anno, dal 30 luglio al 28 agosto, il festival si sposta sul territorio a Macugnaga e in Formazza con la mostra itinerante a cielo aperto Passare le Alpi. Gli artisti coinvolti hanno lavorato sul tema del muoversi in montagna, con particolare attenzione a vie di comunicazione, passi, mezzi di trasporto, viaggiatori tra Italia (Val d’Ossola) e Svizzera (Canton Vallese). La mostra arriverà sul lago d’Orta a settembre, e successivamente, in Canton Vallese, in Svizzera.
Infine, tra agosto e settembre, passeggiate in montagna con artista, accompagnati da guide escursionistiche tra i passi e le valli dell’Ossola e del Canton Vallese.
Aperture mostra: martedì-venerdì 16-19 | sabato-domenica 10-12 e 15-19
Sabato 25 giugno | apertura straordinaria serale in compagnia degli artisti 21-23
Sabato 2 luglio | apertura straordinaria serale con visita guidata 21-23.

WhatsApp_Image_2022-06-18_at_14.10.071.jpegWhatsApp_Image_2022-06-18_at_14.10.061.jpegWhatsApp_Image_2022-06-18_at_14.10.06.jpegWhatsApp_Image_2022-06-18_at_14.10.072.jpegWhatsApp_Image_2022-06-18_at_14.10.07.jpegWhatsApp_Image_2022-06-18_at_14.10.062.jpeg