1

IMG 9943 copia

VERBANIA - 03-06-2022 -- Il teatro per tutti. Potrebbe essere questa l'insegna della stagione estiva del Maggiore: 9 spettacoli, concentrati nel mese di luglio, per venire incontro alle esigenze e ai gusti di più generazioni e scommettere sulla mitezza del clima. La prima novità è proprio questa: tutti gli spettacoli si terranno all'Arena (tranne due recital musicali a Villa Simonetta), dove sarà montato il nuovo palco (finanziato dalla Fondazione Cariplo). L'area esterna del teatro potrà accogliere sino a 1500 persone e anche questa è una scommessa. Tuttavia le premesse sono buone, alcuni spettacoli si avviano al tutto esaurito: già 700 i biglietti venduti per Drusilla Foer, la cui presenza il 22 luglio è stata annunciata nelle settimane scorse; alta la richiesta per Davide Van De Sfroos e non da meno saranno i Legnanesi, che a Verbania hanno sempre riscosso successo. E poi il regalo che l'amministrazione fa ai giovani, il concerto, il 17, di Aka7even, che sarà gratuito per i ragazzi di Verbania.
La stagione estiva inaugura anche il lavoro del nuovo Cda della Fondazione Il Maggiore, presieduta dal maestro Mauro Trombetta con vicepresidenti Andrea Canali e Anna Di Sessa. Tra le altre cose il maestro ha sottolineato che il teatro s'è dotato di uno studio web (anche questo finanziato da Fondazione Cariplo) che sarà a disposizione delle produzioni più diverse, del teatro ma anche della comunità.
Tornando alla stagione teatrale, per la direttrice artistica, Reanata Rapetti, quella in arrivo "sarà una stagione forte ma tranquilla, lieve ma non leggera, con anche momenti comici e tanta musica". E se Marchionini ha fortemente voluto che si accontentassero quante più persone possibile; l'assessore alla cultura, Riccardo Brezza, ha voluto ricordare come il Maggiore stia diventando sempre più la "casa delle cultura" cittadina, grazie alle iniziative che vi si svolgono, non na ultimo il ritorno, il 16 giugno, degli autori della cinquina finalista del Premio Strega.
IL CARTELLONE
Lunedì 13 giugno (ore 21.00 - sala teatrale), la Mav Symphony Orchestra Budapest dà il via ufficiale a Estate Al Maggiore: diretta dalla Direttrice Elena Casella, la MAV Symphony Orchestra, fondata nel 1945 e oggi, con i suoi 90 musicisti professionisti, tra le migliori formazioni orchestrali ungheresi, porterà in scena un programma che comprende Walzer per orchestra d’archi (A. Finzi), Crisantemi (G. Puccini), Serenata per Orchestra d’Archi op.22 (A. Dvorak).

Segue, domenica 3 luglio (ore 21.00 - sala teatrale), il Gran Galà dDella Danza con la Compagnia Egribiancodanza: un ampio programma a rappresentare il mondo della danza con le sue molteplici sfaccettature, i suoi stili e le sue innumerevoli dimensioni (sociale, formativa, professionale e folkloristica); una serata pensata non solo per gli appassionati ma anche per avvicinare nuovi pubblici a questa straordinaria arte performativa. Spettacolo realizzato in convenzione con Piemonte dal Vivo.

Venerdì 8 luglio (ore 21.00 - Arena Esterna) appuntamento con grandi interpreti della tradizione teatrale italiana e il mix unico tra musica e comicità dello spettacolo Canta e Ridi con I Legnanesi & Orchestra Matteo Bensi. Per la prima volta, fin dalla nascita della Compagnia, avvenuta nel 1949 a Legnano, i personaggi della Teresa, la Mabilia e il Giovanni si trovano a condividere il palco con una formazione musicale dal vivo come l’Orchestra Mattia Bensi. In scaletta scene esilaranti nuove e d’archivio de I Legnanesi, brani famosissimi della canzone leggera italiana e i brani più conosciuti dell’Orchestra Matteo Bensi, formazione musicale nata nel 2017 di cui fanno parte sette musicisti e una voce femminile, da allora in tour in tutta Italia con concerti in piazze, teatri e locali da ballo.

Si prosegue giovedì 14 luglio (ore 21.00 - Arena Esterna) con Davide Van De Sfroos e il suo Live Estate 2022: l’occasione perfetta per estendere l’abbraccio al pubblico e farlo ballare e scatenare sulle note dei brani simbolo del repertorio dell’artista - un best of che miscela i grandi successi del passato con incursioni nell’ultimo progetto discografico Maader Folk (BMG/MyNina). Anche per questa tappa estiva Davide Van De Sfroos sarà accompagnato da Angapiemage Galiano Persico (violino, mandolino, tamburello, cori), Paolo Cazzaniga (chitarra elettrica e acustica, cori), Silvio Centamore (batteria, percussioni), Matteo Luraghi (basso), Thomas Butti (fisarmonica, tromba) e Daniele Caldarini (tastiere, chitarra acustica).

Sabato 16 luglio (ore 21.00 - Villa Simonetta) è la volta di Salon Musical Arie da camera di Rossini, Bellini, Donizetti, Verdi, Puccini, Duparc, Fauré, Debussy, Ravel, Obradors, Mompo, De Falla Rodrigo. Sul palco la soprano Annarita Taliento, la mezzosoprano Giorgia Gazzola e Anna Bigliardi al pianoforte.

Domenica 17 luglio (ore 21.00 - Arena Esterna) appuntamento con Aka 7Even, pronto a partire con il suo primo tour live. Tra le attese date estive annunciate c’è anche Verbania: qui, l’artista porterà sul palco i brani che hanno fatto ballare tutti i suoi fan negli ultimi due anni e presenterà dal vivo il nuovo singolo “Come la prima volta” (Columbia Records Italy/Sony Music Italy), di cui è già disponibile il videoclip online.

Segue, venerdì 22 luglio (ore 21.00 - Arena Esterna), Eleganzissima Estate scritto e interpretato da Drusilla Foer. Un recital in divenire, scritto e interpretato da Drusilla Foer. Un viaggio fra gli aneddoti tratti dalla vita straordinaria di Madame Foer, vissuta fra l’Italia, Cuba, l’America e l’Europa, e costellata di incontri e grandi amicizie con persone fuori dal comune e personaggi famosi, fra il reale e il verosimile. Il recital, ricco di musica e canzoni dal vivo, svela un po' di lei: familiare per i suoi racconti così confidenziali e unica, per quanto quei ricordi sono eccezionali e solo suoi. Il pubblico si trova coinvolto in un viaggio nella realtà poco ordinaria di un personaggio realmente straordinario, in un'alternanza di momenti che strappano la risata e altri dall'intensità commovente.

Il giorno successivo, sabato 23 luglio (ore 21.00 - Villa Simonetta), la musica fa il suo ritorno in scena con Liederabend Lieder di Mozart, Beethoven, Schubert, Schumann, Brahms, Wolf. Sul palco la mezzosoprano Anna Giumentaro e Mirco Godio al pianoforte.

A chiudere Estate al Maggiore, martedì 26 luglio (ore 21.00 - Arena Esterna), è Stefano Massini: Quando sarò capace di amare, Massini racconta a Gaber Con Orchestra Multietnica di Arezzo. Un corto circuito spiazzante: Stefano Massini in questo spettacolo non si propone di raccontare Gaber, bensì racconta a Gaber. Ma racconta cosa? Semplicemente storie, personaggi, vicende realmente accadute, incontri e memorie che lo scrittore non avrebbe mai intercettato, se non fossero state attratte dalla calamita delle canzoni del signor G. Perché aveva ragione Borges: ogni verso evoca altri versi, ogni creazione semina altri raccolti, ogni opera muta forma in un'ennesima opera. Cosa accade allora se un narratore come Massini si lascia ispirare dai brani di Giorgio Gaber? Spettacolo realizzato in convenzione con Piemonte dal Vivo.
Biglietti disponibili al link: https://toptix1.mioticket.it/fondazioneilmaggiore/