1

DSC 0294

MACUGNAGA - 30-05-2022 -- "A ricordo di Angelo Iacchini, uomo della memoria delle miniere d'oro del Monte Rosa", come ci raccontano gli amici de La Valle del Rosa, è stato inaugurato ieri il nuovo allestimento della Polveriera di Pestarena con la targa che reca l'iscrizione di cui sopra. In quel luogo veniva custodita la dinamite usata per l’avanzamento delle gallerie minerarie.
"In occasione della giornata internazionale delle miniere, l’associazione “Figli della miniera”, ha voluto inaugurare il nuovo allestimento e dedicare la struttura all’indimenticato Angelo Iacchini, minatore e memoria storica dell’oro del Monte Rosa, mancato qualche anno fa.
Il presidente dell’associazione Vincenzo Nanni assieme ai suoi collaboratori, ha voluto ricordare la figura di Angelo e tutto quello che lui ha fatto; ha poi espresso la volontà di istituire un piccolo museo minerario nel paese e visitabile al pubblico, possibilmente con l’aiuto dell’amministrazione comunale la quale, per conto del vice sindaco di Macugnaga Claudio Meynet presente all’evento, si è pronunciata in modo favorevole.
Presenti all’inaugurazione molte persone, tra cui don Maurizio Midali che ha impartito la benedizione, il sindaco di Ceppo Morelli Giovanni Consagra, l’ingegner Petrulli che ha contribuito alla realizzazione e fornito l’energia elettrica, il sig. Angelo Scandroglio collegato telefonicamente a cui vanno i complimenti per tutta l’opera interna che riproduce l’antica miniera, lavoro portato a termine con un impegno di 250 ore.
Presenti anche il giornalista macugnaghese Teresio Valsesia, Marino Bettoni anziano minatore, una delegazione dei vigili del fuoco della Perla del Rosa con il capo distaccamento Luca Leidi ed il capo squadra franco nico’, il capo gruppo degli alpini carlo lanti, il “nandi” per il cai, renato lometti presidente della Milizia Tradizionale di Calasca e molti altri amici".

QUI LA FOTOGALLERY (foto laki & frank)