1

villadossola fabbrica di carta 2018 6113 lr

VILLADOSSOLA 28-03-2022 -- La Fabbrica di Carta torna da venerdì 22 aprile a domenica 1 maggio 2022, nei consueti spazi espositivi e di incontro del Centro Culturale La Fabbrica di Villadossola e con i consueti orari di apertura (feriali dalle 16 alle 23, sabato e festivi dalle 15 alle 23).
Il Salone del Libro degli autori ed editori del Verbano Cusio Ossola anche quest'anno è organizzato dall'Associazione Libriamoci – Editori e Librai del VCO e realizzato con il supporto della Provincia del Verbano-Cusio-Ossola, il patrocinio di Regione Piemonte, Consiglio Regionale del Piemonte, Distretto Turistico dei Laghi, Monti e Valli dell'Ossola e Comune di Villadossola e con il contributo dell'Unione Montana Alta Ossola e di Vinavil. “Dopo oltre due anni di crisi legata prima alla pandemia e ora alla guerra, lunghi mesi che hanno messo in discussione le certezze di tutti, che hanno intaccato il sistema paese e stanno scheggiando i nostri equilibri, – affermano librai ed editori dell'Associazione Libriamoci – vorremmo dare un segnale di rinascita, che sia chiaro fin dalla linea grafica: margherite, simbolo di semplicità e purezza, spuntano dai libri, veri protagonisti del nostro Salone e spesso insostituibili elementi salvifici. Il tema dell'edizione numero 24 sarà Pagine di benessere: all'interno del percorso espositivo del Centro Culturale La Fabbrica di Villadossola – da poco rinnovato negli abbinamenti cromatici – proporremo dunque una ampia selezione di titoli che attingono dal mondo della psicoterapia, del benessere personale, della crescita interiore, dell'ambiente e del contatto con la natura. Non mancherà naturalmente il cuore della nostra proposta editoriale, legata ad autori, storie e tradizioni del Verbano-Cusio-Ossola”.

La tonalità scelta per la campagna di comunicazione de La Fabbrica di Carta 2022 è il colore Pantone® di quest'anno, “Very Peri”, descritta come una tinta frizzante che dona creatività e sicurezza, una vera e propria gradazione di colore che vuole rappresentare questo periodo di grande trasformazione, simbolo di ciò che stiamo vivendo.

Gli ingredienti della Fabbrica di Carta, uno degli eventi culturali più amati dell'intera provincia, sono un perfetto mix tra editoria locale e nazionale, insieme alle numerose presentazioni con gli autori e agli eventi collaterali che attirano ogni anno un folto pubblico di lettori appassionati. Uno spazio rilevante sarà dedicato agli editori locali, che proporranno le loro novità più interessanti, e agli editori piemontesi, la cui presenza si rivela ogni anno molto apprezzata. Anche l'accesso a questa edizione del Salone del libro sarà organizzato con il collaudato percorso a senso unico inaugurato nel 2021 e le dirette Facebook permetteranno di assistere anche in remoto agli incontri con gli autori. Confermato anche l'allestimento della consueta mostra fotografica, quest'anno curata dal Gruppo Fotografico Ossolano La Cinefoto, dal titolo “Bellezze nascoste o da riscoprire del VCO”.

È dunque con queste premesse che il Salone del Libro del VCO si prepara a tornare nella propria collocazione temporale originaria, con il taglio del nastro fissato per venerdì 22 aprile, alle ore 20.30: ospite di questa prima serata sarà lo scrittore Michele Marziani, che presenterà il suo nuovo libro “La cura dello stupore. Appunti sull’arte di cavarsela e star bene con se stessi” (Ediciclo).

Michele Marziani ha scelto di vivere in un piccolo paese tra i monti della Valsesia, in una casa di legno e pietra. Un ambiente selvatico e, all’apparenza, difficile. Ma a volte è proprio in uno stato di privazione, di essenzialità, che si fanno nuove e sorprendenti esperienze di benessere. La rivelazione della solitudine come valore e occasione per riscoprirsi, la paura come strumento utile per conoscere i propri confini, lo stupore come nuovo punto di vista per leggere il mondo gli hanno insegnato l’arte di cavarsela e di stare bene con se stessi. I libri e la ricchezza offerta dalle parole gli hanno curato l’anima. Ritornare a se stessi, ai desideri semplici, alle erbe offerte dalla natura, a una sana condivisione con gli altri, significa vivere meglio, più felici, più forti, più veri.

Dopo i saluti di rito delle autorità, la serata inaugurale è stata pensata con una missione precisa: riportare il pubblico ad incontrarsi, per parlare di libri benèfici, di scelte consapevoli, a volte solo all'apparenza difficili, che possono farci stare bene.

L'appuntamento è dunque con la ventiquattresima edizione della Fabbrica di Carta, dal 22 aprile al 1 maggio 2022 al Centro Culturale La Fabbrica di Villadossola. Per informazioni, calendario eventi e aggiornamenti: http://www.fabbricadicarta.it Social: www.facebook.com/fabbricadicarta (c.s)