1

maggiore intra inverno

VERBANIA - 18-10-2021 - E' partita nei giorni scorsi la vendita dei biglietti per la stagione 2021/2022 del Teatro Maggiore; da sabato 20 novembre sarà invece possibile prenotare l'abbonamento (per i sei spettacoli di prosa) che si potrà acquistare a partire dal 30 novembre. Una nuova stagione del teatro verbanese bussa dunque alle porte. Con l'insolita coppia formata dal giornalista Aldo Cazzullo e dal rocker Piero Pelù, martedì 23 novembre s'inaugura un cartellone di 17 spettacoli dove l'intento, per la presidente della Fondazione Il Maggiore, Rita Nobile, è prenderla con leggerezza "inteso come possibilità di evadere dai momenti drammatici in cui ci siamo trovati". Ecco allora che il teatro e le forme d'arte diventano vera e propria terapia. "Leggerezza da non intendersi assolutamente come superficialità, ma come cultura, spensieratezza e voglia di stare insieme, per provare ad alleggerire il peso degli ultimi mesi" conferma la direttrice artistica Renata Rapetti che identifica la levità come filo conduttore della stagione, assieme a "nuova drammaturgia" e "grandi nomi". In sintesi: " “Una stagione molto ricca e piena di sorprese, ricca di artisti importantissimi. Vuol dire che Il Maggiore sta diventando sempre più un punto di riferimento per lo spettacolo italiano, tra danza, musica e prosa".
Per il sindaco Silvia Marchionini "Il Maggiore non ha nulla da invidiare a teatri di grandi città: essere riusciti a mantenerlo aperto non è qualcosa da dare per scontato. Viviamo un momento complicato anche a livello sociale, queste serate e la rinnovata collaborazione col Teatro Parenti sono senz’altro uno dei punti di forza della nostra città”.
GLI SPETTACOLI
Come anticipato, a inaugurare la stagione, martedì 23 novembre (ore 21.00) sarà A Riveder le Stelle. Aldo Cazzullo, autore del libro omonimo conduce il pubblico alla scoperta di Dante, il poeta che inventò l’Italia. Un percorso attraverso la ricostruzione dell’esperienza del poeta nell’Inferno descritto nella Divina commedia. Ad accompagnarlo in scena il fiorentino Doc Piero Pelù.
Mercoledì 1° dicembre (ore 21.00) appuntamento con il pianoforte di Nicola Piovani in La Musica è Pericolosa - Concertato: il racconto al pubblico del senso di questi frastagliati percorsi che hanno portato Piovani a fiancheggiare il lavoro di De André, di Fellini, di Magni, di registi spagnoli, francesi, olandesi, per teatro, cinema, televisione, cantanti strumentisti.
Domenica 12 dicembre (ore 18.00) di turno la danza, con la Compagnia Egribiancodanza e lo spettacolo Lo Schiaccianoci: apparentemente il balletto meno drammatico della trilogia di Ciajkovskij. Domenica 19 dicembre (ore 21.00) è la volta di Maria Amelia Monti e Marina Massironi ne la commedia Il Marito Invisibile. Giovedì 23 dicembre (ore 21.00) appuntamento con il gospel. J. David Bratton, gigante della musica Gospel ritorna in Italia con il Virginia Union Gospel Choir, che accoglie i migliori cantanti e musicisti del gospel americano provenienti dalla Virginia e New York.
Ancora danza per il primo appuntamento del 2022 con un grande classico: Giselle, di scena martedì 4 gennaio (ore 21.00) col Russian Classical Ballet.
Ancora donne, ancora commedia, martedì 18 gennaio (ore 21.00), con Le Signorine. Protagoniste Isa Danieli e Giuliana De Sio. Chiude il mese il musical Ghost, sabato 29 gennaio (ore 21.00). Sabato 5 febbraio torna la danza con la Mm Contemporary Dance Company e lo spettacolo Gershwin Suite/Schubert Frames. Segue, giovedì 10 febbraio (ore 21.00), Il delitto di via dell’Orsina (L’affaire de la rue De Lourcine) con Massimo Dapporto Antonello Fassari, Susanna Marcomeni, Andrea Soffiantini, Francesco Brandi.
Venerdì 18 febbraio (ore 21.00) appuntamento con Party Girl (regia e coreografia Francesco Marilungo: indagine sul concetto di corpo femminile come oggetto del desiderio. Martedì 1° marzo (ore 21.00) si vola nell’Inghilterra del 1942 grazie a Servo di Scena, con Geppy Gleijeses, Maurizio Micheli, Lucia Poli.
Lunedì 14 marzo (ore 21.00) il duo comico Ale e Franz nello spettacolo Comincium. Martedì 22 marzo (ore 21.00) sarà dedicato al dramma di Luigi Pirandello Enrico IV con Sebastiano Lo Monaco. Ultimo appuntamento del mese, martedì 29 marzo (ore 21.00), è con Lillo e Greg e il nuovo “varietà” Gagmen Upgrade. Sabato 23 aprile (ore 21.00), Pour un oui ou pour un non con Umberto Orsini e Franco Branciaroli, una commedia di Nathalie Sarraute. Chiude la stagione, sabato 14 maggio, la Compagnia Egribiancodanza e lo spettacolo in anteprima nazionale Einstein - The Dark Matter.
AL TEATRO IN BUS
La novità della stagione 2021/2022 è il servizio di trasporto gratuito con autobus VCO TRASPORTI da Domodossola a Verbania (andata e ritorno). Il servizio è riservato esclusivamente ai titolari di biglietti relativi a spettacoli de Il Maggiore e sarà attivato su richiesta a mezzo e-mail (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – OGGETTO: Prenotazione trasporto) per un minimo di 12 fino ad un massimo di 50 persone. Il servizio, per necessità organizzative, deve necessariamente essere richiesto dai titolari di biglietto almeno 5 cinque giorni prima dell’evento, e sarà confermato unicamente al raggiungimento del numero minimo di prenotazioni indicate. Si parte dalla stazione di Domodossola alle 19.30, fermate intermedie a Villa (bar Buon Umor) e
Vogogna (Scarpissima), arrivo previsto a Verbania alle 20.35.
BIGLIETTI e COSTI
L'abbonamento per i 6 spettacoli di prosa costa 115 euro /ii settore) o 135 (I settore) per gli over 65 il costo scende a 105 e 125, per gli under 26 a 78 e 96.
È possibile acquistare i biglietti per gli spettacoli: online dal sito www.ilmaggioreverbania.it al link https://toptix1.mioticket.it/fondazioneilmaggiore/. Presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) del Comune di Verbania, nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30
e, infine, alla biglietteria del Teatro la sera degli spettacoli, dalle ore 18,00
Diritti di prevendita 1,50 euro (fino a 2 ore prima di ogni evento).