1

anime nere

BAVENO - 14-10-2021 - Tre film "tra memoria e impegno" per sondare il racconto della mafia attraverso il cinema. Al via domani alla Biblioteca civica di Baveno, "Ciak, si Libera": calendario di proiezioni realizzato in collaborazione con l'associazione Libera. "Anime nere", pellicola del 2014 di Francesco Munzi apre la rassegna (ore 21). Tratto dall'omonimo romanzo di Gioacchino Criaco, il film - che ha ricevuto numerosi riconoscimenti - racconta le sventure di una famiglia collusa con la 'ndrangheta.
Il 22 novembre (ore 21) "Il dolce e l'amaro" di Andrea Porporati (2007), storia di una "carriera" mafiosa dall'epilogo non scontato. Chiuderà la rassegna, il 29 novembre (sempre alle 21), la proiezione de "La nostra terra", di Giuliano Manfredonia (2014), storia ispirata dalla nascita delle cooperative agricole su terreni confiscati alle mafie.
L'ingresso alle proiezioni è libero, le prenotazioni obbligatorie entro le 12.30 del giorno precedente all'ufficio turistico di Baveno: bavenoturismo.it - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - 0323924632 - Wa: 3457936361.