1

letteraltura villa giulia 2021 9862 lr

VERBANIA - 18-10-2021 - Rimandato (causa Covid) dall'anno scorso, si terrà il 30 ottobre a Villa Giulia il convegno dedicato ad Antonio Dal Masetto (1938-2015), lo scrittore intrese di nascita che in Argentina
visse e costruì il suo successo. Emigrato con la famiglia a soli due anni, Dal Masetto tratterà spesso il tema dell'immigrazione nei suoi libri, segno di un legame mai reciso con le proprie origini è quel racconto "Cita en el Lago Maggiore" (Appuntamento sul lago Maggiore) a chiusura di una trilogia scritta nel ricordo di sua madre, della terra della sua fanciullezza e di "tutti quelli che tornarono cercando quello che non c’era più". La giornata di studi rientra nell'ambito degli appuntamenti di FestivalPost, una nuova rassegna promossa e ideata dall'associazione LetterAltura in programma a Villa Giulia lungo il mese di novembre che si apre proprio con il convegno su Dal Masetto, accompagnato dalla mostra retrospettiva del pittore intrese Giuseppe Rinaldi (visitabile da venerdì 29 ottobre a domenica 7 novembre) e da incontri “tra il Verbano e l’Argentina”.
La parentesi dedicata al paese sudamericano sarà solo un'anticipazione del ricco programma di FestivalPost, promettono gli organizzatori dove gli eventi rappresenteranno da un lato il completamento delle tematiche del Festival 2021 (dedicato alla bicicletta e al corpo che pedala), dall’altro l’anticipazione degli argomenti che caratterizzeranno la prossima edizione.
Tra gli imperdibili, l’incontro con l'ex campione di ciclismo Gianni Bugno che presenterà, domenica 31 ottobre, il suo libro "Per non cadere. La mia vita in equilibrio".
Due i filmin cartellone, il 3 novembre "Il mio capolavoro" e il 6 novembre "Fuocoammare", il documentario di Gianfranco Rosi con Pietro Bartolo. L'europarlamentare medico di Lampedusa sarà ospite più di FestivalPost sabato 6 novembre, alle ore 16. In mattinata terrà invece un incontro con gli studenti delle scuole superiori.
Il 13 novembre la presentazione di "Nuovissimo testamento", romanzo di Giulio Cavalli, e il 20 novembre la presentazione de "Gli 88 templi di Shikoku. In Giappone sulle tracce di Kukai", libro di Giuseppe Sala. Le presentazioni editoriali si chiuderanno sabato 27 novembre con Sara Fruner e il suo "L'istante largo". Al mattino Fruner incontrerà gli studenti dei licei Cavalieri e Gobetti.
La prenotazione dei posti è vivamente consigliata https://www.associazioneletteraltura.com.