1

cinema sedie vuote palco

DOMODOSSOLA-09-10-2021-- L’Associazione Cineforum Domodossola ha interrotto le sue attività nel marzo 2020, sancendo la  chiusura anticipata della stagione 2019-2020 con molti dubbi rispetto alla stagione successiva.

 

“E in effetti- spiega Presidente dell’Associazione Alessandro Magrì - come tutti sanno, seguirono nuove ondate di contagi, zone a colori, restrizioni delle attività  e i cinema spesso trascurati nel dibattito sulle riaperture. Dimenticata la stagione 2020-2021, l’Associazione ha iniziato a discutere molto, nel direttivo, su quale strada intraprendere e sul futuro dell'Associazione.

 

Benché siamo fermamente convinti di voler andare avanti, abbiamo deciso che in questo momento non ci sono le condizioni per poter cominciare una nuova stagione. Negli ultimi anni l'Associazione chiudeva il bilancio con un risicatissimo pareggio. A fronte di costi fissi di affitto sala e pellicola, le entrate dell'Associazione sono ovviamente variabili e si appoggiavano su un ampio numero di soci tesserati e sul contributo della Fondazione Comunitaria del VCO.

 

In questo momento, è difficile immaginare che il numero di soci resterebbe invariato rispetto all'ultima stagione e dunque il rischio di andare incontro a grosse perdite è concreto. Ma non ci diamo per vinti e anzi abbiamo di fronte diversi segnali che lasciano ben sperare. In questo momento, la situazione sanitaria è sotto controllo e proprio questa settimana è stato emanato un decreto  ministeriale che per la prima volta dall'inizio della pandemia permette di riaprire i cinema con capienza al 100%. In base a come evolverà la situazione nei prossimi mesi, valuteremo se ci saranno le condizioni per organizzare una stagione "ridotta" nella prima parte del 2022. L’augurio è di poter rincontrare presto i nostri soci per tornare a condividere il piacere del grande Cinema”.