1

gianni bugno

LUSENTINO- 17-09-2021-- Gianni Bugno, il forte atleta lombardo con oltre 70 vittorie da professionista, un giro d'Italia, due campionati del mondo, a cavallo fra anni 80 e 90. ha presentato quest'oggi il suo libro "Per non cadere" alla Baita Motti di Domobianca 365.

 

Gianni ha passato dalla giovane età da dilettante con le vittorie romane trasferendosi in treno all'elite ciclistica da due volte campione del mondo in linea. Una gavetta dura, come i rapporti che usava: alcune tappe Dolomitiche alla Marmolada del Giro d'Italia spingendo il 39x19, oppure le dure giornate sul pave nordico, ostico per Gianni, che odiava freddo e cadute, ma dove ha vinto nell'università delle Fiandre il Giro più ambito dai locali.

 

Un ottimo risultato che relega il campione monzese nell'olimpo del ciclismo su strada. La sua opinione sui mondiali previsti in Belgio fra pochi giorni è lapidario: "Belgi o sloveni favoriti. Pippo non lo vedo fra i candidati".

Vittorio Manini