1

192000825 4113393848726068 9040831801562722763 n

VERBANIA - 17-09-2021 - Dalla straordinaria storia di Gino Bartali, che nascosti nella canna della sua bici trasportava i documenti per salvare gli ebrei dalla deportazione; alle tante anonime staffette che durante la lotta partigiana sono state indispensabile tramite con i combattenti in montagna. E' il racconto di queste storie su due ruote - solo alcune tra le migliaia che la storia della guerra di Liberazione ha tramandato - che attraverso parole e immagini emerge nella mostra "La bicicletta nella Resistenza" che inaugura domenica, 19 settembre (ore 17) alla Casa della Resistenza. Diversi modelli di biciclette d'epoca, concesse dal collezionista Germano De Grandis, completano il percorso espositivo. Curata da Piero Beldì per l'Anpi di Novara e l'associazione Stella Alpina di Pombia, la mostra nei mesi scorsi è stata ospitata a Novara. Approda a Verbania in occasione del Festival LetterAltura che quest'anno vede proprio la bicicletta come uno dei temi conduttori. L'inaugurazione coinciderà infatti con l'arrivo a Fondotoce della "pedalata" collettiva promessa da Bicincittà nell'ambito del festival, con partenza alle ore 15 da Villa Maioni.

La mostra sarà visitabile dal 19 settembre al 17 ottobre, negli orari di apertura della Casa della Resistenza. Per i gruppi e le scolaresche, con prenotazione obbligatoria, sarà possibile usu­fruire di una visita guidata della durata di un'ora.

 

Foto: una bici d'epoca nella tappa novarese della mostra.