1

image0

VERBANIA - 08-09-2021 - Si correrà sabato 18 settembre il primo Hoka Ultra Trail Lago Maggiore, presentato nei giorni scorsi all’Arena Beach Lounge del Maggiore. Dal lago al cielo attraverso la natura selvaggia (From Lake to Sky across wilderness), il claim della manifestazione sportiva che attraversando angoli di territorio di spettacolare bellezza, noti e meno noti, va ad aggiungersi agli eventi "on the road" organizzati da Sport Pro-Motion andando a fare coppia con il MEHT, il Monte Rosa Est Hymalaian Trail che ha riscosso notevole successo lo scorso luglio.

L'attenzione alle bellezze paesaggistiche tra i punti di forza di questo genere di eventi, destinati a richiamare centinaia (o migliaia) di persone tra partecipanti e accompagnatori e quindi molto apprezzati anche dalle amministrazioni locali. “L’UTLM si configura come un importante tassello per la promozione del territorio - ha ammesso Patrick Rabaini, assessore allo Sport del Comune di Verbania -. Si tratta di un territorio bellissimo sempre più conosciuto attraverso lo sport grazie al passaggio del Giro d'Italia, all'organizzazione da parte di Sport Pro-Motion di maratona, mezza maratona, quest'ultima quest'anno si è svolta all'imbrunire regalando uno spettacolo ai partecipanti. Per me è una gara senza vista grazie ai panorami straordinari".

Il tracciamento del percorso ha comportato anche manutenzione e messa in sicurezza dei sentieri e l’identificazione di punti “fan zone spettatori” per promuovere le peculiarità delle varie località come costumi tradizionali, enogastronomia locale, e luoghi storico-religiosi.

“L'Amministrazione Provinciale del VCO che si complimenta per l'impatto che questi eventi hanno nel rilancio turistico del territorio, un'attività che, come istituzione spesso non riusciamo a gestire nel migliore dei modi”, ha aggiunto il vicepresidente della Provincia Rino Porini.

“Abbiamo visto questa opportunità come una scommessa da parte del Parco Nazionale ValGrande. Stiamo lavorando perché la portata turistica sia sostenibile sul piano dell'impatto ambientale. Siamo certi che gli atleti avranno un atteggiamento consapevole e rispettoso nei confronti della natura che andranno ad esplorare. Per quelli che non hanno obiettivi di vittoria, ci auguriamo che possano trovare il tempo di apprezzare il paesaggio e tornare a fare un giro con la famiglia”, ha precisato il commissario straordinario del Parco nazionale della ValGrande Massimo Bocci.
Soddisfazione per la promozione territoriale espressa anche dai sindaci dei comuni dell'entroterra verbanese: Cossogno, Intrgna, Aurano
che saranno interessati dalla manifestazione. Manifestazione che sarebbe però impossibile senza l'ausilio dei volontari: “Abbiamo aderito volentieri per contribuire a garantire la sicurezza, soprattutto nel comune di Aurano che è il più panoramico e presenta tratti pericolosi. Abbiamo posizionato delle corde fisse in zona Scala Santa ed avremo un elicottero aggiuntivo, messo a disposizione da EliOssola, oltre all'elisoccorso privato”, ha assicurato Matteo Gasparini Responsabile del Soccorso Alpino del VCO.

“E' una prima edizione ma grazie alle capacità organizzative di Sport Pro-Motion so già che ogni minimo dettaglio sarà curato. In bocca al lupo a tutti e in particolare agli atleti che ricorderanno con grande emozione questi paesaggi”, l'auspicio dell’atleta di casa Giulio Ornati, 13° classificato e 1° italiano al recente Ultra Trail Mont Blanc, il trail più famoso del mondo.

I PERCORSI – Gli atleti correranno su sentieri che hanno fatto la storia: tre percorsi, per un totale di 136 km e 8000 m di dislivello positivo: Wild da 81K/5.200 D+, Scenic da 37K/2.100 D+ e Easy da 18K/700 D+.

Wild 81K – Il percorso si sviluppa in gran parte sull’Alta Via Lago Maggiore - Sezione 2 (Mergozzo - Cannobio); la sua unicità sta nel fatto che è estremamente vario e completo sia sul piano tecnico che su quello paesaggistico, naturalistico e storico-culturale. Partenza e arrivo a Verbania con 27 ore a disposizione per portare a termine gli 81 Km con 5.200m di dislivello.

Scenic 37K - Per poter avvicinare un pubblico più ampio all’evento si è pensato di proporre anche la 37K, gara più corta e di più facile percorrenza. Partenza e arrivo a Verbania con 12h a disposizione per portare a termine i 37 Km con 2.100m di dislivello.

Easy 18K – Aggiunto successivamente per permettere a tutti di vivere le bellezze di questa regione, il percorso EASY, 18 km e 700 di dislivello positivo partirà all’ombra degli agrumi di Cannero Riviera passando per borghi affacciati sul Lago Maggiore toccando anche la S.S Trinità di Ghiffa, sito UNESCO di una bellezza unica. Gli atleti partiranno da quota 197 m.s.l.m (Cannero Riviera) e raggiungeranno la quota massima di 450 m.s.l.m. (Novaglio). Ma non è solo il percorso più semplice a dare il nome a questo evento che avrà il via comodamente alle 9 del mattino, quando i partecipanti alle manifestazioni Wild e Scenic saranno in gara da cinque ore.

Tutti i dettagli su: https://utlm.it/