1

Scritto Sul Mio Corpo ph.Elisa Bertoli

VERBANIA - 26-08-2021 - Dopo la pausa agostana riprende la rassegna estiva al teatro Maggiore. Stasera (ore 21) di scena una compagnia "amica" del teatro verbanese, EgriBiancoDanza che ha accompagnato la struttura sin dai suoi primi passi. Uno spettacolo in anteprima "Scritto sul mio corpo" che martedì 31 agosto debutterà in prima nazionale al Teatro Franco Parenti di Milano.
Si tratta del risultato del progetto digitale "Racconta – Mi – Racconto" realizzato in collaborazione con l’Officina della Scrittura di Torino ed altre realtà culturali piemontesi per dare una testimonianza del momento storico che stiamo vivendo e creare interazione tra pubblico e artisti superando le restrizioni attuali.
Spiegano dalla compagnia: "Il materiale coreografico e le testimonianze del pubblico raccolte durante la fase digitale sono parte integrante di questo nuovo progetto coreografico che debutta in occasione della riapertura dei teatri. In questo caso il virtuale dialoga con lo spettacolo dal vivo, e si fa incubatore al servizio della creazione di un nuovo progetto coreografico in presenza".

Le testimonianze più significative che hanno ispirato la prima fase creativa hanno contribuito alla creazione di un testo scritto da Federico Riccardo e interpretato dall’attrice Silvia Giulia Mendola. Il testo è parte integrante del progetto coreografico e scandisce le varie sezioni dello spettacolo.
Firmano la colonna sonora del balletto i Bowland, noti al grande pubblico per la partecipazione ad XFactor nel 2018, i tre musicisti iraniani saranno presenti live per il debutto.
“Scritto sul mio corpo è una preghiera corale profana, che nella sua laicità racchiude gli slanci appassionati, gli sbilanciamenti emotivi, i caratteri umani e spirituali, la precarietà e le speranze del tempo presente - commenta Raphael Bianco, coreografo della Compagnia
- Una danza sulle esperienze interiori e sulla fragilità della nostra condizione all’ombra di un devastante apocalisse collettivo: ferite impresse ed indelebili sul corpo e nella mente di ogni individuo con lo sguardo perso verso orizzonti misteriosi ma nel cui cuore palpita, però, un inesauribile desiderio di vita. Dedico questo balletto in memoria di Marta Egri, sorella di Susanna Egri, recentemente scomparsa e che ben incarnava tutte le istanze ed i valori di questa nuova creazione”.

Prendendo avvio dal materiale raccolto in fase digitale, la coreografia di Bianco affonda nella vita di questo ultimo anno "in cui ci confrontiamo con inquietudine e solitudine ma anche con nuove speranze e prospettive, fra morte e rinascita, sono i pilastri fondanti di questo lavoro, radicato e dedicato alla comunità che ha contribuito alla sua creazione e più universalmente alla comunità umana che ad oggi ancora si trova, tutta, a fronteggiare un nemico invisibile".

È possibile acquistare i biglietti per gli spettacoli che compongono un ricchissimo cartellone secondo le seguenti modalità:
- Online dal sito www.ilmaggioreverbania.it al link https://toptix1.mioticket.it/fondazioneilmaggiore/
- Presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP) del Comune di Verbania, sede di Piazza Garibaldi 15 a Verbania Pallanza, nei giorni dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30
- Presso la biglietteria del Teatro la sera degli spettacoli, dalle ore 18,00

Obbligatori mascherina e green pass.