1

Schermata 2021 08 09 alle 09.49.25

DOMODOSSOLA - 09-08-2021 - Ritrovare l'aria di casa con i sapori del territorio proposti in chiave gourmet. Questa la chiave di chef Giorgio Bartolucci, la prima stella Michelin di Domodossola, protagonista domenica sera di un ampio servizio firmato dalla giornalista Ida Barone a Studio Aperto, il tg di Italia 1.
La trasformazione di Domodossola da meta di passaggio in virtù della stazione internazionale, a luogo di visitare, essenza del "rinascimento" domese evocato dalla giornalista. Questo il punto evidenziato dallo stesso chef, intervistato ai fornelli del suo Atelier, il ristorante-bomboniera dell'hotel Eurossola dove ha presentato qualche esempio del suo menù made in Ossola con intrusioni internazionali. Un tortello vuoto con lumache ossolane e aria di prezzemolo su patate di Beura, e poi il dolce, che già dal nome omaggia il territorio: la D di Domodossola, realizzata con una sfoglia di frolla croccante condita con ricotta antigoriana e miele ossolano, come guarnizione teneri fiori di montagna. Unire in matrimonio la polenta di Beura con le capesante o il pois gras con il prosciutto della Vigezzo gli esempi che chef Bartolucci ha portato a conferma di quella vocazione internazionale che non tradisce il territorio, ma lo esalta. Per il Tg di Italia 1 intervistati anche il bartender Vincenzo Brindisi, che ha preparato un cocktail a base di nocino di Beura, e poi la moglie dello chef, la sommelier e maitre Katia Ferrante e la sorella Elisabetta Bartolucci, anche lei nell'impresa di famiglia, ma per occuparsi dell'albergo.

QUI IL SERVIZIO DI ITALIA 1