1

villa giulia1 copia

VERBANIA - 04-08-2021 - Sabato, 7 agosto (ore 21), a Villa Giulia Gilson Silveira, Luca Gusella e Paolo Pasqualin in concerto per Poliritmica, il festival delle percussioni che, nonostante al pandemia, torna a risuonare sulle sponde del lago, seppure in forma ridotta.
Il concerto vede la presenza dei Waikiki, il gruppo di percussioni dell'Ente Musicale Verbania, in formazione ridotta, ovvero solo sette musicisti, perché anche lo svolgimento delle prove è stato difficoltoso a causa delle restrizioni. Music for the planet Earth il tema della serata, dedicata al nostro pianeta, in particolare alla salvezza della foresta amazzonica, minacciata dalla deforestazione. Sarà il brasiliano Gilson Silveira a presentare al pubblico le conseguenze culturali e climatiche del continuo disboscamento delle aree forestali, iniziato quasi un secolo fa. La serata sarà realizzata in collaborazione con l'associazione Allegro con brio ed è dedicata alla memoria di Giorgio Borghini, percussionista del gruppo scomparso un anno fa.

Poliritmica ha però tradizionalmente anche una parte più tecnica, riservata a chi utilizza le percussioni per lavoro o per passione. Nella sede dell'Ente Musicale Verbania, in Via alle Caserme, in questi giorni e fino all'8 agosto è possibile visitare una fiera di strumenti legati alla batteria, tutti italiani. In particolare è possibile avere informazioni, vedere e provare piatti turchi, batterie, pelli per batteria. L'esposizione sarà aperta a tutti coloro che saranno muniti di green pass, dalle 9 alle 19.

Il prossimo 21 agosto sarà poi la volta, al Castello di Vogogna, di un seminario di body music e gestualità delle danze brasiliane, con la partecipazione straordinaria del chitarrista, direttore e compositore Charles Raszl.

Per partecipare agli eventi di Poliritmica è necessario prenotarsi scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. .