1

andrea pecelli

BANNIO ANZINO - 24-07-2021 - Oggi, sabato 24 luglio alle ore 21 ad Anzino, al parco di Villa Titoli concerto dell'Ensemble Pecelli per la Stagione Musicale Anzinese, iniziativa culturale dell'Istituto Pubblico di Anzino per l'estate 2021.
Coinvolgere diverse location del piccolo borgo anzaschino solitamente non visibili al pubblico è uno dei propositi dell'organizzazione. In particolare ad essere valorizzate sono le ville del paese, retaggio della ricchezza accumulata dagli abitanti emigrati a Roma nei secoli passati, luoghi di grande interesse e fascino.

L'evento di stasera vedrà quindi protagonista, assieme all'Ensemble Pecelli, il parco di Villa Titoli, una delle più eleganti dimore del borgo, gentilmente messa a disposizione dagli attuali proprietari, sempre sensibili alle iniziative dell'ente. In caso di maltempo la manifestazione si terrà presso il locale santuario di S. Antonio di Padova alla medesima ora.

Il concerto, come accennato, rientra fra le iniziative organizzate dall’Istituto Pubblico di Anzino nell’ambito della Stagione Musicale Anzinese, un cartellone di eventi concertistici che animano l’estate del piccolo borgo della Valle Anzasca, rese possibili grazie al sostegno economico della Fondazione Comunitaria del VCO.

“L’iniziativa rientra tra gli scopi fondativi dell’associazione, nata nel 1832 a Roma ad opera di emigranti del paese, che opera a favore dello sviluppo sociale, culturale e civile del paese e della comunità”, come spiega il presidente Mattia Frisa.

L’appuntamento è per sabato 24 alle ore 21.00 presso il parco di Villa Titoli in località Fondovilla ad Anzino (via della fontana); l’Istituto Pubblico raccomanda il rispetto delle norme sanitarie vigenti.

 

Andrea Pecelli anima e fondatore dell'Ensemble che prende il suo nome ha compiuto gli studi musicali sotto la guida di Rocco Filippini al Conservatorio “G. Verdi” di Milano ed all’Accademia W. Stauffer di Cremona. Dopo aver vinto il Premio Internazionale “Calpurnia” al Festival delle Nazioni di Città di Castello, si è dedicato alla musica da camera, fondando nel 1995 il Milano Cello Quartet. Con tale formazione e come ospite dell’ensemble di musica contemporanea Sentieri Selvaggi di Milano ha effettuato concerti per le maggiori stagioni musicali italiane. Collaboratore per anni dell’Orchestra da Camera di Mantova, dell’Orchestra di Brescia e Bergamo, della Cappella Musicale del Sacro Monte Calvario (dal 2000 ad oggi) e, per concorso, delle Orchestre Nazionali della RAI e dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Primo violoncello dell’Orchestra G.Cantelli, Milano Classica, Orchestra Stabile di Bergamo e, dal 2007 al 2011, dell’Orchestra Sinfonica del VCO. Attualmente è Direttore Artistico dell’Associazione Orchestra e dell’Orchestra da Camera di Domodossola, da lui fondate. Svolge attività cameristica in duo con Federica Zoppis ed in trio con Marco Rainelli e Simone Margaroli. E’ titolare della cattedra di violoncello e di musica d’insieme per archi presso il Liceo Musicale di Omegna (dal 2011 ad oggi) in qualità di vincitore di concorso nazionale, regione Piemonte, 1° classificato.