1

image003

VERBANIA - 15-07-2021 – Con Gonzalo Rubalcaba e Aymée Nuviola, al via stasera (ore 21) al Teatro Maggiore di Verbania, il Festival di Stresa 2021. E' ancora la prima parte del festival, quella che da alcuni anni viene dedicata, nel mese di luglio, alle sonorità jazz; anticipo di quanto nelle prossime settimane, il nuovo direttore artistico, Mario Brunello, ha messo in cartellone.

E' intitolato "Viento y Tiempo" il concerto di questa sera ed è il tributo che i due artisti cubani, dedicano alle proprie origini caraibiche, alle loro madri e all’atmosfera vibrante di musica che si percepisce all’Avana. Insieme a una nutrita band i due musicisti, acclamati in tutto il mondo, si incontrano per un nuovo progetto: una storia, la loro, che se fosse stata scritta da mano di narratore non sarebbe stata tanto poetica e che nasce tra le strade dell’Avana e le stanze del Conservatorio di musica. Due madri che portano i figli a studiare pianoforte, un’insegnante di nome Silvia e l’ingenua passione per la musica di due bambini. Gli anni trascorrono da quando Gonzalo Rubalcaba e Aymée Nuviola giocavano sulle scale dell’edificio del Conservatorio. Nel frattempo la voce calda di Aymée si è sparsa sui mari e nei cieli, ha vinto un Grammy (2019) e un Latin Grammy ed è diventata un’artista internazionale. Così come per Gonzalo Rubalcaba, due Grammy e due Latin Grammy vinti, uno dei pianisti più acclamati nel panorama mondiale. Oggi si sono ritrovati, non per condividere le lezioni di piano con la maestra Silvia, ma per dare vita al progetto Viento y Tiempo.

E domani secondo appuntamento, un repertorio di brani di Bach, Schumann, Mahler e Stravinskij rielaborati dal pianista americano Uri Caine.

Per informazioni http://www.stresafestival.eu