1

Schermata 2021 07 01 alle 09.14.30

VERBANIA - 01-07-2021 - Nasce il network delle Ville e dei Giardini del Distretto Turistico dei Laghi, una rete senza scopo di lucro, che promuove la valorizzazione del patrimonio culturale, storico, artistico e naturalistico rappresentato dalle ville e dai giardini dei laghi Maggiore, d'Orta e Mergozzo e della Val d'Ossola. Il "network delle Ville e dei Giardini - Garden Tourism" è composto da tredici tra ville, musei, edifici sacri, parchi e giardini - pubblici e privati.
A suggellare la collaborazione, l'open day organizzato lo scorso weekend a Villa Taranto dal Distretto turistico in collaborazione con Promo PA Fondazione alla presenza delle autorità del territorio.

La rete mira a favorire le sinergie tra i proprietari e i gestori delle principali Ville e Giardini, la nascita e la messa a sistema di percorsi turistico-culturali dedicati ai giardini, alla botanica, all'architettura del verde e al paesaggio.
"Il progetto è un lavoro prezioso, che conferma l’impegno e la direzione presa dal Distretto Turistico dei Laghi nell’ambito del turismo outdoor proprio nel momento in cui è fondamentale rilanciare la nostra economia turistica - commenta il presidente Gaiardelli -. Un’idea che valorizza e mette a rete tutto il patrimonio botanico di qualità del nostro territorio, unito ai gioielli architettonici, artistici e storici che richiamano ogni anno turisti ed appassionati da tutto il mondo e che a noi piace definire come “Garden Tourism”. Il nostro territorio - continua Gaiardelli - è un’area estremamente ricca di meravigliosi giardini, vivai e ville storiche: un'esperienza di turismo questa che sui nostri laghi vede le sue origini sin dall'idilliaco Grand Tour, che ha sempre mantenuto nel tempo un grande appeal tra i nostri visitatori e che oggi, con il trend in crescita del turismo all'aria aperta, si offre anche con spunti nuovi, non solo i percorsi guidati all’interno dei giardini ma vere e proprie esperienze da proporre, come corsi di giardinaggio, aperitivi e cene, festival e possibilità di soggiorno presso dimore di charme o bed and breakfast che possano ospitare i turisti oltre la semplice gita in giornata. Una tipologia di turismo - conclude Gaiardelli - che nell’Italia intera sta arrivando a sfiorare i 9 milioni di presenze l’anno e che è apprezzato e condiviso per le sue caratteristiche di eco-sostenibilità, contatto con la natura e contemporaneamente per le valenze culturali e di riscoperta del territorio circostante, per vivere nuove esperienze tra arte e mondo green".
Spiega piega il vice presidente di Promo PA Fondazione, Francesca Velani: "Il network rappresenta un’occasione unica per creare un collegamento e generare sinergie finalizzate ad offrire una presentazione adeguata e competitiva delle attrazioni botaniche, monumentali e naturalistiche del territorio. Promuovere e comunicare in modo unitario la propria offerta sono azioni chiave per la ripresa economica e per rilanciare la propria attività, grazie alla capacità di fare rete sul territorio e costruire azioni sinergiche per lo sviluppo territoriale".

Il progetto ha già visto la creazione della sezione multilingue “Ville e Giardini” sul portale istituzionale www.distrettolaghi.it, oltre che la realizzazione di un video dedicato e la pubblicazione di una brochure tematica consultabile on-line nella sezione ebook del sito (previa registrazione gratuita).
Per maggiori informazioni: http://www.distrettolaghi.it/ville-e-giardini.