1

SF21 Bollani ev 600x500

STRESA - 30-06-2021 - Sette appuntamenti in cartellone per la prima parte dello Stresa Festival, sessantesima edizione della prestigiosa rassegna diretta quest'anno da Mario Brunello. Dal 15 al 24 luglio il Festival (che poi ritornerà tra agosto e settembre) si concede come ormai consueto al jazz e a puntate "fuori sede". Dal Maggiore di Verbania la serata inaugurale, il 15 con gli artisti cubani Gonzalo Rubalcaba, uno dei pianisti più acclamati del momento, e la voce di Aymée Nuviola, entrambi vincitori di premi Grammy. Accompagnati da una band i due portano in scena un tributo alle loro origini caraibiche con "Viento y Tiempo".
Si torna a Stresa, sul lungolago La Palazzola per gli altri appuntamenti della serie. Il pianista e compositore americano Uri Caine con le sue rielaborazioni di capolavori della musica classica il 16 luglio; Stefano Bollani con le sue variazioni sull'opera rock “Jesus Christ Superstar” il 17; i giovani talenti del piano jazz Enrico Zanisi e Alessandro Lanzoni il 18; Rosemary Standley e l’Ensemble Contraste in "Schubert in Love", un tributo al grande compositore in scena il 20 luglio. Si va all'Isola Bella il 23 luglio, quando sul palco salirà lo scrittore Alessandro Baricco per una lettura dantesca realizzata assieme al pubblico. L'Isola dei Pescatori sarà invece la location per l'ultimo appuntamento di luglio del Festival, quello con il giovanissimo pianista Alexander Malofeev, classe 2001. Il programma, intessuto ad hoc sulla tematica del viaggio e sulla poesia Itaca di K. Kavafis, è interamente russo: la Sonata per pianoforte n. 1 op. 28 di S. Rachmaninoff e la prima raccolta delle Melodie Dimenticate op. 38 di N. Medtner. La serata è a cura dei ragazzi del liceo musicale P. Gobetti di Omegna.
I biglietti del Festival sono acquistabili online su: https://www.vivaticket.com/it/tour/stresa-festival-2021/2057