1

800px Lago Maggiore 1423

STRESA - 18-06-2021 - "Amiamo il Mottarone, la montagna non ha colpe" dice l'amministrazione comunale di Stresa, chiamata al difficile compito di rilanciarne l'attività turistica dopo la tragedia della funivia.
In vetta sono una decina le attività che, dopo aver subito gli stop legati alla pandemia, oggi si trovano fuori anche dalla ripresa. Per aiutare questi imprenditori, l'amministrazione stresiana ha realizzato, come prima cosa, un’immagine promozionale con il claim "I Love Mottarone" che decorerà gli striscioni da posizionare a Stresa e sulla strada che sale alla montagna. Non è venuta meno la solidarietà dei Comuni vicini, che si sono detti disponibili a partecipare. Risposta affermativa è già arrivata da Arona, Baveno, Casale Corte Cerro, Gravellona Toce, Omegna e Verbania.
"E’ un primo passo a cui ne seguiranno altri sicuri che altre amministrazioni ci seguiranno", afferma il sindaco, Marcella Severino.
Il Comune di Stresa fa sapere che il file per la realizzazione del materiale verrà messo a disposizione di chiunque lo volesse utilizzare.