1

WhatsApp Image 2021 06 18 at 10.20.30

DOMODOSSOLA - 18-06-2021 - Anche il Moncucco ha le sue panchine panoramiche, due strutture realizzate in legno dall'esercente del Lusentino Walter Comazzi con un gruppo di amici volenterosi. Le panchine, che hanno dimensioni normali, insomma nulla hanno a che vedere con quelle over-size che si stanno diffondendo un po' ovunque, permettono a chi vuole di godersi un panorama mozzafiato, anzi due. Una panchina infatti guarda la zona di Domodossola e delle valli circostanti, l'altra guarda verso l'Antrona, a sud. Lo sguardo spazia dal Monte Rosa al Toce, alla Vigezzo come ben sanno i tanti frequentatori del Moncucco, una vera e propria balconata sull'Ossola sempre molto apprezzata dagli escurionisti. Collocate a quasi duemila metri, non troppo distanti dalla Croce che domina l'Ossola, le panchine sono raggiungibili partendo da Villadossola o dal Lusentino, per abbreviare il tagitto, quando gli impianti sono aperti, è possibile anche prendere la seggiovia sino a Casalavera. Ad accrescere il valore delle due strutture, il fatto che siano state realizzate da Walter e amici con dei tronchi recuperati dall'alluvione dello scorso autunno, un segno ulteriore di ripartenza e positività.

WhatsApp_Image_2021-06-18_at_10.21.07_1.jpegWhatsApp_Image_2021-06-18_at_10.20.30.jpegWhatsApp_Image_2021-06-18_at_10.21.07.jpegWhatsApp_Image_2021-06-18_at_10.21.07_3.jpegWhatsApp_Image_2021-06-18_at_10.21.21.jpegWhatsApp_Image_2021-06-18_at_10.21.07_2.jpeg