1

Riale fondo3

FORMAZZA - 12-12-2020 - Da domenica 13 è aperta agli sciatori la pista di fondo di Riale, in Formazza. Gli appassionati degli sci stretti, potranno scivolare lungo i 6 chilometri di pista aperti al pubblico. 5 euro il costo del biglietto.  Attenzione però, l'anello sarà a disposizione del pubblico fino a giovedì 17 (ore 9-16.30), poi ci sarà uno stop di 3 giorni per accogliere gli atleti, oltre 250 in arrivo da tutto il Continente, impegnati nelle gare della Coppa Europa, che si correrà fino a domenica 20. Si riaprirà il 21.

Una ripartenza, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza e di distanziamento imposte dalle normative anti Covid dunque. Le ingenti nevicate degli ultimi giorni sono andate a “rinforzare” la neve recuperata dalla stagione scorsa grazie alla tecnica dello snowfarming e quella sparata dai cannoni, vestendo di un bianco scintillante gli oltre 12 km di pista.
A dare di fatto il via libera alla stagione del Fondo è stato il chiarimento della Regione Piemonte specificando che “la pratica amatoriale dello sci di fondo e di sci alpinismo, non implicanti uso di impianti di trasporto, non è vietata.” D'obbligo tenere presenti distanziamento e misure anti contagio.

Ricominceranno la propria attività anche le strutture alberghiere e ristorative di Riale, con orari e limitazioni imposte dalle restrizioni anti Covid.

L’albergo ristorante Aalts Dorf metterà a disposizione dei clienti tutte le 20 camere, il negozio di prodotti tipici Sapori Walser e il proprio ristorante specializzato in cucina tradizionale di montagna (orari del ristorante:  dalle 8 fino alle 18, mentre per gli ospiti dell’albergo la cucina sarà aperta anche a cena. L’Aalts Dorf sarà chiuso a Natale e Santo Stefano mentre a Capodanno servirà il “cenone” direttamente nelle camere ).

Il passaggio del Piemonte in zona gialla, a partire da domani potrebbe favorire l'arrivo in Valle di sportivi anche da altre regioni.