1

mario tozzi

VERBANIA - 24-09-2020 -- Il conto alla rovescia è finito.

Inizia oggi alle 16,30 l’edizione 2020 (la numero 14) di LetterAltura. Il festival editorial-culturale sulla montagna, che sfida le restrizioni dei protocolli anti-Covid-19 proponendo una trentina di appuntamenti da oggi a domenica. Il tema del 2020 è “Fuoco e calore, nei viaggi e nel cuore”, che sarà trattato da illustri ospiti, scrittori e non: da Mario Tozzi a Brno Gambarotta, passando per Alessandra Casella, Alberto Patrucco e Franco Cardini.

Il primo evento, nel foyer del teatro “Il Maggiore”, sono le mostre fotografiche “Atacama: Afterlife” di Luca Fontana (che terrà una piccola conferenza), “Il fuoco dell’Etna” di Roberto Bianchetti, “Architetture ordinarie. Progetti tra due fuochi: quotidiano e contesto” di Enrico Scaramellini.

Il taglio del nastro vero e proprio sarà alle 17,30, prima del concerto del fisarmonicista Sergio Scappini dedicato al calore del tango, una musica che richiama all’Argentina, terra d’adozione dello scrittore intrese Antonio Dal Masetto, nato sul Verbano nel 1938, emigrato in Sudamerica nel 1950, morto a Buenos Aires nel 2015 e diventato uno degli autori argentini di riferimento del XX secolo, cui quest’anno LetterAltura dedica una serie di incontri. “Il fuoco della terra” è, invece, il tema dell’incontro delle 21 con Mario Tozzi (nella foto), autore di “Com’è nata l’Italia. All’origine della grande bellezza”. Geologo, saggista, divulgatore scientifico e conduttore tv racconterà la più antica storia della Penisola, quella che s'è sviluppata sotto terra.

Nei giorni a seguire il Festival darà spazio a incontri, letture, e spettacoli. Il programma completo si trova sul sito www.associazioneletteraltura.com. Gli eventi sono a ingresso libero ma, date le restrizioni, è consigliabile prenotare on line.