briga stazione taxi autopostale

BRIGA- 16-08-2020-- Grazie allo sviluppo dinamico dell’economia e dell’industria in Vallese, a Briga aumenta di continuo anche il numero degli abitanti. Adesso Briga ha già 13'000 abitanti e la domanda di un comodo sistema di traffico pubblico aumenta di conseguenza. Siccome gli autobus cittadini viaggiano solo fino alle 21, la città ha pensato – grazie al progetto Mentor dell’Interreg Briga/Merano- d’istituire un «mezzo a chiamata», che porta a casa con soli 4 Franchi, chiunque lo voglia e fino a mezzanotte!

Così per es. chi da Briga vuole andare a cena a Domodossola e tornare col treno BLS delle 22.58, può -attraverso un App- prenotare il “taxi-bus” e all’arrivo in stazione essere trasportato con 4 CHF direttamente fino a casa, anche se ha bevuto un bicchiere di troppo!

Questa nuova offerta Interreg viene gestita insieme dall’ “Impresa Autopostale Svizzera” e dalla “ Società di Taxi Aletsch” di Briga. Durante i prossimi 9 mesi si studierà attentamente il modo di viaggiare dei clienti del traffico pubblico durante tutta la giornata, in modo da organizzare meglio anche i 4 linee bus locali che viaggiano in cadenza di 15 minuti fino alle ore 21.00.

A Brig-Glis il nuovo Taxi Londinese con i colori dell’Autopostale è un’attrazione ed anche un segnale che Briga è aperta verso il mondo!

Tutto questo grazie al Segretario generale del Comune di Brig-Glis, Eduard Brogli, che ha dato vita al progetto Interreg insieme alla città italiana di Merano! Alcuni mesi si stava provando, sia a Briga che a Merano, anche un piccolo Autopostale elettrico a guida autonoma.

La speranza è che finalmente anche nel Progetto Interreg Svizzera/Piemonte Vco « trenino verde delle Alpi» si possano fare passi concreti verso un traffico più ecologico, meno costoso e più sicuro. Del resto che questo tipo di traffico aiuti anche l’economia, ce ne dà appunto un esempio il successo del Vallese..

LF

Nella foto "il London taxi-Autopostale” pronto davanti alla stazione di Briga