WhatsApp Image 2020 02 14 at 09.26.38

VILLADOSSOLA - 14-02-2020 - Sabato 15 febbraio

alle 21 al teatro la Fabbrica sarà celebrato il matrimonio dell'Arlori e della Zecra, dal 1979 le due maschere tipiche del carnevale di Villadossola: tontolone e ingenuo lui, mentre lei si potrebbe definire donna di facili costumi. Il matrimonio "incivile" è inserito in uno spettacolo satirico messo a punto dall'infaticabile Comitato Carnevale villadossolese.
"Ogni anno introduciamo alcune novità. L'anno scorso lo spettacolo s'ispirava alla regina d'Inghilterra, due anni fa abbiamo proposto un 'Villa Circus'. Questa volta il titolo sarà 'Ovesca Beach Party' , una grande festa in spiaggia prendendo spunto dal Jova Beach Party di Jovanotti" spiega Marco Bonacci, del Comitato Carnevale, giunto ai 21 anni di attività.  Bisogna attendere domenica 16 febbraio per scoprire la vera identità della strampalata coppia e per assistere alla sfilata dei carri allegorici prevista nel pomeriggio.
  "Quest'anno partecipano la Noga, il Villaggio, l'Oratorio, il Peep, e sfileranno pure la Filarmonica e gli asili. Siamo riusciti a coinvolgere anche i bambini. Speriamo di coinvolgere nel futuro anche qualche comune vicino. Da ormai due anni si é deciso di anticipare il nostro Carnevale per poter partecipare a Domodossola alla grande sfilata dei carri e delle maschere", spiega Sabrina Lucio, presidente Comitato Carnevale Villadossola.