1

unnamed

MACUGNAGA - 13-02-2020 - Riapriranno sabato 15 febbraio

gli impianti del Monte Moro, a Macugnaga. Partiti alla fine di agosto e costati un milione di euro, i lavori al primo tronco della funivia, quella da Staffa va all'Alpe Bill, sono terminati da diversi giorni, è di ieri però il completamento dei collaudi e delle prove funzionali previste dalla normativa. Un paio di giorni ancora per mettere a posto la stazione sciistica e da sabato il ritorno all'operatività, per assicurare ai frequentatori della "Perla del Rosa" l'ultimo scorcio di stagione ad alta quota. "Avremmo sperato di poter aprire prima - spiega Filippo Besozzi della società di gestione - ma la portata dei lavori è stata importante, siamo tuttavia fiduciosi di salvare la stagione. Grazie all'altitudine, il Monte Moro garantisce un buon innevamento sino maggio - in genere chiudiamo il 1° del mese, ma quest'anno cadrà di venerdì quindi la chiusura sarà posticipata al 3 di maggio -, abbiamo ancora un lungo periodo davanti e la neve è ottima".
Pur rimanendo nell'aspetto sostanzialmente come prima, l'impianto ora è praticamente come nuovo, spiega Besozzi, anche se l'anno scorso ha compiuto 60 anni (era stato aperto nel 1959). Da qui la necessità di interventi radicali che hanno portato - tra l'altro - alla sostituzione dei cavi elettrici, dei motori, dei riduttori, delle pulegge. L'impianto sarà aperto in ogni giorno della settimana, il costo per lo skipass è di 27 euro nei festivi e di 22 nei feriali.