1

Schermata 2020 02 09 alle 11.45.40

BANNIO- 09-02-2020- La Madonna del Pianezzo è una statua lignea,

realizzata presumibilmente nel XIV° secolo, e fino agli anni '80 dello scorso secolo, collocata nella sua posizione originaria, nella Cappella dell'Alpe Pianezzo. Profonda era la devozione verso questa statua, tanto che, in caso di malattie di bambini, venivano portati al Gesù Bambino gli abiti dei bisognosi in segno di richiesta di grazia.  Negli anni '80, quasi furtivamente fù portata a Bannio, e collocata presso l'Ufficio della casa di Riposo, contro la volontà della maggior parte degli alpigiani, che ancora oggi si definiscono derubati del Loro Tesoro.  Da qualche anno era nata l'idea di metterla in un luogo aperto ai devoti, e già Don Andrea Primatesta si era adoperato, durante il periodo di Apostolato a Bannio, per portarla in Chiesa Parrocchiale.  Ecco che così Don Fabrizio Cammelli, ha iniziato la funzione della Candelora davanti alla Casa di Riposo, e la processione verso la Chiesa Parrocchiale ha accompagnato la Madonna verso la Sua nuova collocazione.  La Madonna è stata condotta in Chiesa dal Pianezzese Luigino Hor.  Soddisfatta la popolazione che si riapproppria di un altro pezzo della propria storia  Desiderio di Don Fabrizio Cammelli quello di far diventare la Festa della Candelora (prima domenica di febbraio o giorno 2) , la Festa della Madonna del Pianezzo.  Erano presenti numerosi devoti, i Consiglieri Comunali di Bannio Anzino Bonfadini G, Coiro E., Ferrari E.,Vittone G., e il Vicesindaco di Calasca Castiglione Fantonetti Giovanni (Gianni).

PER LA FOTOGALERY:
https://lavalledelrosa.forumfree.it/?t=77311699#lastpost