1

dal masetto

VERBANIA – 01.02.2020 – “Mirando el fuego”.

È un omaggio allo scrittore italoargentino Antonio Dal Masetto (nella foto) il debutto 2020 di LetterAltura. Oggi alle 15,30 a Villa Giulia si tiene l’anteprima di un ciclo di incontri che, nel corso dell’anno, ricorderà l’autore morto a Buenos Aires nel 2015 e considerato uno dei principali scrittori argentini del Novecento. Le sue origini sono sul Lago Maggiore. Nato a Intra nel 1938, ha vissuto i primi dodici anni della sua vita in città. Poi, nel 1950, insieme alla famiglia è partito per il Sudamerica, come emigrante. Si trasferì a Salto, nella periferia di Buenos Aires e, dopo diversi lavori, trovò la sua strada nella scrittura. Il tema dell’emigrazione ha pervaso la produzione letteraria di Dal Masetto, autore di una trilogia (Oscuramente fuerte es la vida del 1990, La tierra incomparable del 1995 e Cita en el Lago Maggiore del 2011) che riannoda il legame tra un’emigrante e la sua terra d’origine nel passaggio generazionale tra madre e figlia.

Oltre all’omaggio all’intrese Dal Masetto, oggi l’associazione LetterAltura premierà i dieci vincitori del Piccolo Concorso di Scrittura Creativa.