1

divisionismo 3NOVARA - 29-01-2020 - Ha superato

i 20.550 visitatori la mostra “Divisionismo. La rivoluzione della luce”, allestita al Castello di Novara: la prospettiva  è quella di oltrepassare la soglia dei 40 mila entro la chiusura prevista nel mese di aprile.



“Duemila visitatori a settimana per la mostra del Divisionismo – commenta il sindaco di Alessandro Canelli – un risultato eccezionale che conferma il valore e il prestigio dell’evento promosso da Comune e associazione Mets. Una mostra che rientra pienamente nel progetto culturale e turistico di questa amministrazione il cui obiettivo è quello della valorizzazione delle bellezze di Novara: dal Castello alla Galleria Giannoni, passando per la Cupola antonelliana, monumento simbolo del nostro territorio. La maggior parte dei visitatori viene da fuori Novara: persone che, dopo aver visitato la mostra, passeggiano per il centro, si fermano nei negozi, ristoranti e bar, entrando in contatto diretto con la città. Un’ottima occasione per promuovere Novara a livello turistico”.



“La mostra sul Divisionismo – aggiunge Paolo Tacchini, Presidente di METS percorsi d’arte – sta ottenendo un grande successo da parte del pubblico e della critica che hanno apprezzato la grande qualità delle opere selezionate e il rigore scientifico del percorso espositivo. Un successo confermato dai numeri e dall’affluenza non solo alla mostra, ma anche al ricco programma di eventi collaterali promossi dagli organizzatori in collaborazione con la Fondazione Circolo dei Lettori”.



Domani, giovedì 30 gennaio, alle ore 18, al Castello, incontro di approfondimento “Dall’Impressionismo al Divisionismo. La rivoluzione del linguaggio”, con Simone Ferrari. L’ingresso è gratuito.