1

badia fagiolata foto

BELLINZAGO -20-01-2020 - E' stato reso

noto il programma della Festa di San Giulio che si terrà come da tradizione nell'ultima domenica di gennaio (questa volta il 26), alla Badia di Dulzago. Alle 11 nella chiesetta di San Giulio ci sarà la Santa Messa concelebrata: presiederà don Alberto Olivo, per anni missionario in Africa, ora in servizio alla parrocchia di Borgomanero. Seguirà la processione e la benedizione della fagiolata e del pane di San Giulio. Nel pomeriggio, alle 15, i vespri, cui seguirà l'incanto delle offerte.


La fagiolata viene messa a cuocere in numerosi paioli di rame sin dalle prime ore della mattina e la sua ricetta non è nota. Si conoscono solo alcuni degli ingredienti, fra i quali ovviamente i fagioli, altre verdure, carne e cotiche. La leggenda racconta che l'unica volta durante la quale non si fece la fagiolata, i campi attorno alla Badia furono invasi da serpenti.