1

crodo presepi 17

CRODO - 19-11-2019 - Sono visitabili da quest'oggi, e lo saranno sino al 6 gennaio 2020, i 60 presepi sull'acqua di Crodo, un evento giunto alla sesta edizione che attrae sempre più visitatori da altre province e regioni, tutti entusiasti nell' ammirare le installazioni artigianali, fra tradizione e sperimentazione, con un comune denominatore: l'acqua: "L'acqua che scorre al di sotto dei presepi - spiegano i promotori- è quella di fontane in pietra del Seicento, è l'acqua di antichi lavatoi, luoghi di ritrovo delle donne di un tempo, o ancora l'acqua di rii che diventano cornici naturali per i Presepi sull'acqua di Crodo, in Valle Antigorio.
I curatori, semplici cittadini appassionati e dall'eccezionale creatività, promettono di stupire anche in questa sesta edizione, che registra il numero record di 62 installazioni: Presepi sull'acqua è un evento diffuso e rappresenta oggi una delle manifestazioni natalizie più particolari nel ricco panorama nazionale. Piccole Natività minimaliste si alterneranno ad imponenti presepi frutto di grande maestria e realizzati spesso con gli elementi naturali offerti da questa porzione di Val d'Ossola.
Crodo e le sue frazioni di montagna ospitano un percorso di magia ed emozioni tra oltre sessanta presepi: un'idea tanto semplice quanto affascinante, portata avanti grazie alla volontà dei curatori, che lavorano mesi per predisporre gli allestimenti. Un evento che si trasforma in un’originale riscoperta di un territorio in cui i paesaggi incontaminati si fondono con le architetture tipiche alpine. Il percorso è sempre fruibile, di giorno e di sera, quando le luci dei presepi rendono ancor più carica di magia questa esperienza, lungo strade, sentieri e mulattiere che portano dai 500 metri di Crodo ai 1200 metri d'altitudine della frazione più alta, l'Alpe Foppiano.
La visita a Presepi sull'acqua diventa anche occasione per scoprire le meraviglie ambientali della Valle Antigorio e le eccellenze gastronomiche racchiuse come tesori tra le vette di questo angolo alpino: immancabile dunque una sosta nei ristoranti locali, in grado di proporre deliziosi piatti gourmet con prodotti a km 0, così come presso produttori e artigiani del gusto che qui, tra formaggi d'alpeggio, prelibatezze da forno, erbe officinali e salumi di alta qualità, rappresentano un'altra tappa apprezzata dai palati più esigenti. Strutture ricettive accoglienti, centri benessere e il vicino polo termale di Premia completano l'offerta del territorio.
Sul sito dell'evento (http://www.crodoeventi.it) è online la mappa completa dell'itinerario, che potrà essere percorso interamente a piedi (online è possibile scaricare anche una comoda mappa sentieristica) oppure attraverso alcuni tratti in auto e poi, tra borghi e frazioni, rigorosamente lungo mulattiere e percorsi pedonali, in una vera e propria "caccia al presepe".
Novità dell'edizione 2019/2020 una serie di escursioni guidate con degustazioni a cura delle guide del Parco, in programma tutti i weekend e durante il periodo natalizio. (c.s)

ph. credit © Marco Benedetto Cerini