1

mostra divisionismo 2

NOVARA – 26-11-2019 – Inaugurata sabato

23 novembre in Castello, l’esposizione “Divisionismo. La rivoluzione della luce” sta suscitando grande interesse in città. Ordinata in otto sezioni tematiche, la mostra è costituita da quasi 70 opere provenienti da importanti musei, istituzioni pubbliche e collezioni private. Curatrice dell’evento è Annie-Paule Quinsac, tra i primi storici dell’arte ad essersi dedicata al Divisionismo e massima esperta dell’opera di Segantini, Fornara, e Grubicy de Dragon.

Ecco le informazioni pratiche per visitare la mostra presso il Castello Visconteo-Sforzesco di Novara. L’esposizione è visibile da martedì a domenica dalle 10.00 alle 19.00 (chiusura biglietteria 18.30), con aperture straordinarie fissate per domenica 8 dicembre, lunedì 23 dicembre, giovedì 26 dicembre, lunedì 30 dicembre, mercoledì 1° gennaio, lunedì 6 gennaio, mercoledì 22 gennaio. Previste chiusure martedì 24, mercoledì 25 e martedì 31 dicembre. Il biglietto intero costa 10 euro.
Ridotto € 8,00 (6-25 anni, over65, gruppi +15 pax, Soci TCI e FAI, Giornalisti con tesserino ODG con bollino dell'anno in corso, soci di altri enti convenzionati muniti di tessera). Ridotto scolaresche € 5,00 (elementari, medie e superiori accompagnati dagli insegnanti)
. Biglietto Open € 11,00 (valido a partire dal giorno successivo alla data di acquisto). Promozione famiglia: adulti € 8,00 (max 2 adulti) e ragazzi da 6 a 17 anni € 5,00. Gratuito: minori di 6 anni, disabili muniti di certificazione, guide turistiche abilitate con tesserino, giornalisti accreditati all'ufficio stampa, insegnanti accompagnatori, soci di Abbonamento Musei Piemonte e Valle d'Aosta, Abbonamento Musei Lombardia, Abbonamento Musei Formula Extra. Audioguide: € 3,00. Prevendite www.ticketone.it. Per i possessore di "18app Bonus Cultura" e "Carta del Docente" è possibile l'acquisto del biglietto su www.metsarte.com/biglietti con link diretto a Ticketone. Info e prenotazioni per gruppi e scuole: ATL della Provincia di Novara tel. 0321.394059 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Al piano terra del castello è esposta la grandiosa Maternità di Previati il cui accesso è gratuito per tutta la durata della mostra.