1

eee315df 9051 4d03 b85a 6dd44e5303cd

VCO - 15-10-2019 - Il Distretto Turistico dei Laghi

prosegue anche nel secondo semestre 2019 con gli educational tour che vedono ospiti sul territorio operatori media e trade provenienti tanto da mercati consolidati quanto da paesi emergenti per il turismo locale.

Visite dal bilancio più che positivo: il territorio e i suoi operatori sanno promuoversi attraverso la proposta di vere e proprie "esperienze" vissute dagli ospiti in prima persona, siano esse di visita, di gusto o open air.

Se la scorsa primavera la promozione turistica internazionale del Distretto è stata nel segno di Australia e Asia con un paio di press tour dedicati alla nostra enogastronomia (Michelle Tchea da Melbourne, scrittrice best seller che al nostro territorio e ai suoi operatori ha dedicato diversi articoli tra i quali quelli pubblicati sui seguitissimi siti web specializzati in food & wine Honest Cooking (US) e AGFG Australian Good Food & Travel Guide (Australia), e Ah Yoke Wong, food correspondent del maggiore quotidiano di Singapore The Straits Times dove a luglio è comparsa una doppia pagina dedicata a Lago Maggiore e Lago di Mergozzo), il mese di giugno ha visto la nostra destinazione accogliere sette giornalisti e blogger provenienti da Germania, Austria e Olanda in un press tour a tema Outdoor organizzato dal Distretto Turistico dei Laghi e ATL Valsesia Vercelli. Si è trattato di una cinque giorni che, oltre alle immancabili attrazioni turistiche del Lago Maggiore e del Lago d'Orta, si è focalizzata su percorsi escursionistici e in MTB di particolare suggestione al Mottarone, sulla Linea Cadorna del Verbano, al Parco Naturale del Devero e agli Orridi di Uriezzo in Valle Antigorio. Non sono mancati momenti golosi di degustazione presso realtà artigianali e ristori di eccellenza. Le nazioni di provenienza degli ospiti, Germania e Paesi Bassi, rappresentano i due più importanti mercati stranieri in termini di flussi per il nostro territorio. I media partecipanti al press trip, selezionati dall'agenzia berlinese Maggioni Tourist Marketing, scrivono per riviste specializzate in escursionismo, come il tedesco Bergsteiger e l'olandese De Wandelkrant, oppure per quotidiani nazionali (Nederlands Dagblad) o blog di viaggio.

A settembre poi un Incoming, dedicato alla Scandinavia, è stato realizzato dalla Camera di Commercio del Verbano Cusio Ossola nell’ambito del Progetto Interreg Italia-Svizzera AMALAKE, di cui la CCIAA è capofila, in collaborazione con il Distretto Turistico dei Laghi. Il tour, svoltosi dal 15 al 19 settembre scorsi, ha visto coinvolti 12 tour operators provenienti da Svezia, Danimarca e Finlandia, selezionati dalla Camera di Commercio del VCO. Il programma del tour è stato ideato sulla base degli obiettivi del Progetto Amalake, che prevede fra l'altro la promozione della vacanza leisure, dell’outdoor e del turismo green. In particolare, l’Incoming si è concentrato sulle aree del Lago Maggiore e delle Valli Ossolane, portando i tour operators alla scoperta delle principali attrazioni tra laghi e monti, ma anche alla pratica di alcune brevi ma significative attività trekking e bike lungo i pendii del Mottarone e nelle aree protette dell’Ossola.

Germania, Olanda e i Paesi Scandinavi rappresentano bacini in cui molto bene si concentra la domanda di turismo attivo e vacanza in famiglia, che proprio nei nostri laghi e nelle valli trova risposte eccellenti grazie ad un'offerta ricettiva dedicata e un'ampia sentieristica a stretto contatto con la natura, alla portata di tutti.

Proprio in questi giorni, sino a domani, è in corso invece il Fam Trip Cina: su incarico di VisitPiemonte, la società di promozione turistica di Regione Piemonte, il Distretto ha portato sul Lago Maggiore e sul Lago d’Orta 8 tour operator e 2 blogger di Guangzhou/Canton, città di circa 12 milioni di abitanti confinante con Hong Kong che ormai da qualche anno sta facendo registrare ottimi flussi in uscita. Anche in questo caso, le visite culturali si sono intervallate a site inspection di strutture ricettive, esperienze culinarie, intrattenimenti e parchi avventura.

A novembre ancora, grazie ad un altro educational tour in collaborazione con VisitPiemonte, il Distretto accoglierà sul territorio 20 wedding planner internazionali. Una meta, quella dei laghi, sempre più richiesta per sposarsi: sono numerose le coppie italiane e, soprattutto, quelle straniere che scelgono il Lago Maggiore, il Lago di Mergozzo e il Lago d'Orta come location per la celebrazione del Giorno più bello. Un segmento in crescita dunque, quello del cosiddetto “turismo matrimoniale”, che vede lo sviluppo di un sistema di servizi correlati di qualità, dal wedding planning al flower design, dalle strutture ricettive alle dimore di pregio, dal banqueting e catering al wedding destination photographer, fino ai trasporti con auto noleggi e imbarcazioni. (c.s)