1

Schermata 2019 09 29 alle 10.42.26

VERBANIA - 29.09.2019 - Un gran finale

da tutto esaurito per la 13ma edizione di LetterAltura, il festival della letteratura di montagna, viaggi e avventura che questa sera andrà in archivio consegnando al pubblico del Maggiore uno spettacolo ad hoc scritto e interpretato da Neri Marcorè giocando, tra parole e musica, sul tema di questa edizione: il volo, in tutte le possibili declinazioni (sold out). La quarta e conclusiva giornata del festival si presenta particolarmente intensa. Uno degli autori di punta di Sellerio, Marco Malvaldi, "padre" degli arzilli anziani del BarLume con il vizio dell'investigazione, alle 15 nel foyer del teatro presenterà Vento in scatola, il suo ultimo lavoro, scritto con Glay Ghammouri.
In mattinata appuntamento speciale realizzato con Amnesty International: Daniele Scaglione parla de "Il genocidio nel Rwanda": una tragedia iniziata con l’abbattimento di un aereo e di cui ricorre il 25esimo anniversario. Alle 11 Renato Cantore, giornalista e scrittore lucano, nel libro Dalla Terra alla Luna. Rocco Petrone, l’italiano dell’Apollo 11 (Rubbettino, 2019), racconta la figura di un suo “conterraneo”. Rocco Petrone, il direttore del lancio dell’Apollo 11. Alle 12 è in programma l'incontro "Streghe volanti e racconti popolari" con Mimmo Sammartino, autore di Vito ballava con le streghe e Ballata dei miracoli poveri (Edizioni Hacca), racconti che ci riportano alle tradizioni popolari delle montagne della Lucania.
Alle ore 16.30 Detlev Schild, professore di Neurofisiologia molecolare all'Università di Göttingen, accompagnerà il pubblico in un viaggio sensoriale dal titolo "Va’, profumo sull’ali dorate – Aure dolci da Epicuro a Chanel". Il Foyer de Il Maggiore ospiterà anche, nel tardo pomeriggio, l'incontro con Christian Maria Firrone, che illustrerà al pubblico "Cosa si mangerà in futuro nello spazio?". A seguire un "aperitivo spaziale" rigorosamente a base di stuzzicherie testate dagli astronauti.