1

messa don bosco 19 mix druogno

DRUOGNO - 16-08-2019 - Il 16 agosto di 204 anni fa,

a Castelnuovo d'Asti (ora Castelnuovo Don Bosco), nasceva in una piccola frazione Giovanni Bosco.  Questa mattina, alle 10.30 nella pineta druognese dove si trova una piccola chiesetta dedicata al Santo, si è tenuta una messa in suo ricordo. La celebrazione è stata officiata dal parroco di Druogno don Paolo Montagnini insieme a don Giorgo Degiorgi, responsabile dei salesiani di Novara, infatti molti novaresi villeggianti hanno partecipato alla funzione. Il sacerdote ha ricordato: "Don Bosco era un bambino che credeva nei sogni. Aveva fede e fiducia nella chiesa: un santo tradizionale, ma modernissimo. Tutte le cose di Dio nascono piccole, ma poi diventano grandi. I salesiano ora sono in 148 Paesi". Qui la celebrazione viene fatta solo una volta all'anno e per questo ha un trasporto unico per i fedeli che si sono raccolti intorno.

40A0F254-1620-43FA-A46B-B281F6068554.jpegD52CEB9C-7D07-4FCD-9185-80770C855EAF.jpeg86CC4EF8-623E-481E-8ABC-B2E265E4182C.jpeg1FB350D5-7711-4466-9CDD-6504FC4D1C4C.jpeg12D88C58-5ECF-4D17-9A04-14F55F0FDA76.jpegA3E27396-B3B3-4F73-B3D9-56C9A013FCA3.jpeg47124805-8D53-467A-8152-E451BCA80ABB.jpeg