1

WhatsApp Image 2019 07 14 at 13.35.39

SANTA MARIA M - 14-07-2019 - "Collezioni svelate. Valle Vigezzo andata e ritorno": l'evocativo titolo dell' attesa mostra estiva di Santa Maria Maggiore. Lo spazio museale dell'antico Palazzo Mandamentale ha inaugurato ieri  sera un 'esposizione per tanti versi innovativa  nel panorama delle proposte culturali che infiorano ormai tradizionalmente l'estate vigezzina. Con la preziosa collaborazione del Centro di Documentazione Alpina Terre alte - Oscellana e dell'Associazione Culturale Villarte, oltre al contributo economico della Fondazione Ruminelli e di ESM Ingégnerie sa di Ginevra, viene data la possibilità di ammirare opere di pittori vigezzini ancora non del tutto conosciuti. Si tratta di dipinti mai svelati, 54 opere di prima visione pubblica,  realizzate con varie tecniche in un percorso che attraversa la pittura della Valle Vigezzo dal diciottesimo secolo fino agli inizi del Novecento. Ciò grazie ai prestiti di quattro raccolte private. In particolare si sottolinea l'esclusiva occasione di poter ammirare le qualità artistiche di Max Ponti, scomparso a 27 anni, amico del grande pittore Carlo Fornara e alla cui famiglia apparteneva l'attuale Municipio di Santa Maria Maggiore. L'esposizione  così come il catalogo è stata curata dagli architetti Aldo Banchini e Paolo Volorio, i quali insieme al sindaco di Santa Maria  Maggiore Claudio Cottini ed Emile Martin Ponti hanno tenuto la conferenza d'apertura nella gremita sala del Vecchio Municipio. L'esposizione sarà ospitata fino al 3 novembre, dal 13 luglio al 1 settembre aperta da martedì a domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.30. Dal 7 settembre fino al 3 novembre aperta il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18.30. 

Elisa Pozzoli

VIDEO IN CARICAMENTO

WhatsApp_Image_2019-07-14_at_13.36.06.jpegWhatsApp_Image_2019-07-14_at_13.36.40.jpegWhatsApp_Image_2019-07-14_at_13.36.37.jpegWhatsApp_Image_2019-07-14_at_13.35.24.jpegWhatsApp_Image_2019-07-14_at_13.36.36.jpegWhatsApp_Image_2019-07-14_at_13.35.39.jpeg