1

libro inferno vetta mix 19

DOMODOSSOLA- 09-06-2019- "L'inferno sulla vetta" il nuovo saggio narrativo di Paolo Mazzarello è stato presentato oggi pomeriggio in Cappella Mellerio. L'autore, insegnante di Storia della medicina all' Università di Pavia ha dialogato con la giornalista Arianna Parsi e Massimo Gianoglio, presidente dell' associazione Ruminelli, ente organizzatore dell'evento culturale. Il volume , edito da Bompiani, ripercorre la tragica e fatale vicenda occorsa nel settembre 1896 ai   giovani fratelli pavesi, Raffaello e Alfonso Zoja, avviati a promettenti carriere universitarie, che insieme all'alpinista Filippo De Filippi intrapresero la scalata del Monte Gridone, in Valle Vigezzo, sulle cui vette  in seguito ad impreviste condizioni meteo avverse, trovarono la morte, di cui solo testimone fu l'esperto accompagnatore.   Il professor Mazzarello già  autore di vari saggi narrativi, ha raccontato  al pubblico presente in sala la genesi del libro nato più di trent'anni fa, quando egli affrontò la lettura di " Fisiologia dell' uomo sulle Alpi" di Angelo Mosso in cui Filippo De Filippi raccontava di questo evento. Nel 2014 di ritorno da un viaggio  sull' Everest, crebbe nell'autore  il desiderio di scrivere questo libro . " É una storia che si  colloca tra scienza, alpinismo e dramma umano" ha spiegato il prof.  Mazzarello.   La prima parte de " L' Inferno sulla Vetta" è dedicata all'analisi della vita condotta a Pavia dai fratelli Zoja, figli di Giovanni  Zoja,  celebre professore di anatomia nell'ateneo pavese , il quale aiutò Cesare Lombroso a sviluppare le sue indagini di antropologia criminale. La seconda parte è invece dedicata alla perigliosa scalata dei tre audaci escursionisti. Partendo dalla tragica vicenda, Paolo Mazzarello ripercorre un pezzo di storia dell' antica Università di Pavia che con i contributi di Alessandro Volta, Camillo Golgi e Lazzaro Spallanzani, maestri della scienza moderna, acquistò prestigio internazionale grazie ad animate discussioni sulle grandi questioni del tempo tra cui il darwinismo,  l'anticlericalismo, il socialismo, il positivismo.   La libreria e casa editrice  Grossi era presente con uno stand alla serata culturale, così da consentire il firma copie.

Elisa Pozzoli