1

pro domo autobus

DOMODOSSOLA - 28-03-2019- Come sta andando la questione dei conti della Pro Loco, al cui gestione è stata affidata ad un commissario nominato dall'Unpli regionale da Torino? La prossima settimana Daniele Curri, il commercialista di Varallo nominato commissario, sarà nuovamente in città dover spera di poter incontrare l’amministrazione comunale: “Ho chiesto un incontro a febbraio, ma mi è stato detto che, causa impegni, il sindaco non poteva ricevermi. E così il 12 marzo ho inviato  - dice il commissario - una richiesta scritta in comune per fissare la data di un incontro. Non ho ancora avuto risposta. Dobbiamo valutare la situazione - dice il commissario - e poi decidere cosa fare. Certamente di fronte alla mancanza di fondi comunali (L'ufficio turistico nel 2018 era stato mantenuto aperto per 11 mesi senza nessun contributo ndr.) il saldo non potrà che essere negativo, anche se bisognerà tenere presente il valore delle attrezzature della Pro Domo". Il debito più grande dell'ente turistico domese è il Tfr delle dipendenti. Il commissario prospetterà una serie di soluzioni che poi dovranno essere ratificate dall’assemblea dei soci. Per saldare i debiti, in mancanza di entrata del comune e delle attrezzature, come ci ha confermato il commissario, potranno essere chiamati a rispondere gli ex presidenti dell'ente. Ora la parola passa al comune, mentre la città rimane senza un ente di promozione turistica. Sono partiti i lavori per la ristrutturazione della ex sede della pro Domo nei pressi della stazione, che verrà affittata.