1

Cella

DOMODOSSOLA - 13-02-2018 - Sono partite lunedì,

con la messa alla grotta di Lourdes del Sacro Monte, le celebrazioni per la Festa della Cella 2019, che commemora l'anniversario dell’arrivo del Beato Antonio Rosmini al Sacro Monte Calvario, il 20 febbraio 1828.

Fino al 19 febbraio (ore 16.30) nell’Oratorio dell’Addolorata la messa quotidiana che ogni giorno offre uno spunto di riflessione rosminiana. Al termine, un momento di preghiera nella “Cella” (foto).
Domenica 17 febbraio (ore 18) concerto “della Cella” in Sala Bozzetti con
Alessandro Tonietti al pianoforte.
Dal 18 al 23 febbraio si terrà un ritiro spirituale per i giovani Rosminiani
sul tema “I Consigli Evangelici per vivere la pienezza della Carità tra Contemplazione e Missione”.
Mercoledì 20 febbraio in programma un incontro formativo, alle ore 11 messa al S. Monte Calvario con i ragazzi delle Scuole Rosminiane.
Per tutto il giorno sarà possibile visitare la “Cella” del Beato rivolgendosi alla portineria del convento.
Sabato 23 febbraio (ore 16), incontro di spiritualità rosminiana
al monastero delle Suore Rosminiane in via Paolo Silva a Domodossola;
ore (18) messa solenne nella Collegiata di Domodossola
Presiede la celebrazione Paolo De Nicolò, vescovo titolare di Mariana e prefetto emerito della Prefettura della Casa Pontificia.