1

invorio vista

INVORIO -21-12-2018 - Si presenta questa sera, venerdì 21 dicembre, alle 21, a Casa Curioni, il libro "Invorio, pagine di storia". "Scrivere la storia del proprio paese –ha commentato il sindaco Roberto Del Conte - significa lasciare traccia del nostro passato, un’impronta indelebile nello spazio e nel tempo capace di raccontare alle generazioni che verranno il DNA della nostra comunità". Il libro è un compendio di terra, economia, società, istituzioni, arte e vita religiosa nell’età moderna, partendo dal ‘700 sino agli inizi del ‘900, pur tuttavia con riferimenti al 1400 nei cenni artistici e al 1600 per la parte religiosa, un viaggio nel tempo per chi è alla ricerca delle radici della comunità invoriese, di accadimenti, eventi, immagini, documenti trovati in archivi storici, negli appunti e nelle descrizioni di Oreste Martelli, nelle foto ingiallite di vecchie immagini di ricerca iconografica. E poi ancora nelle rielaborazioni di mappe catastali, in quelle teresiane e nelle carte dei toponimi che, tutte insieme, sapientemente, arricchiscono il testo e raccontano oltre le parole. Il testo sarà presentato dal prof. Angelo Vecchi. "E'il testamento culturale che dodici storici locali, con il prezioso contributo di collaboratori e dei ragazzi dell’alternanza scuola/lavoro, vogliono consegnare alla storia per valorizzare quanto è stato trovato, mettendo insieme materiale e documenti che devono essere conservati", ha sottolineato il sindaco. Il libro potrà essere acquistato in occasione della sua presentazione o, successivamente, in biblioteca.